Home » News » Multimedia » Ultra HD Blu-ray: la protezione AACS 2.0 è ancora salva

Ultra HD Blu-ray: la protezione AACS 2.0 è ancora salva

aacs20 evi 08 05 17 - Ultra HD Blu-ray: la protezione AACS 2.0 è ancora salva

La settimana scorsa è apparsa online la prima copia 1:1 ISO di un Ultra HD Blu-ray. Tutta la stampa specializzata (e non solo) ha dato grande risalto alla notizia e i pirati di tutto il mondo hanno esultato decretando l’aggiramento del sistema di criptaggio anti-copia AACS 2.0.

aacs20 1 08 05 17 - Ultra HD Blu-ray: la protezione AACS 2.0 è ancora salva

Panasonic OLED

Seppur dubbiosi, abbiamo voluto verificare l’effettiva esistenza del rip 1:1 de “I Puffi 2” (The Smurfs 2 in originale) in Ultra HD Blu-ray e una volta trovato ne abbiamo constatato la veridicità: si tratta in tutto e per tutto di una copia perfettamente conforme all’originale su disco e facilmente riproducibile da Smart TV 4K Ultra HD con HDR (è stato sufficiente rimuxare le tracce audio e video in MKV).

aacs20 2 08 05 17 - Ultra HD Blu-ray: la protezione AACS 2.0 è ancora salva

L’AACS 2.0 è stato quindi crackato? In realtà solo in parte. Abbiamo voluto indagare e stando a quanto dichiarato dagli utenti del forum che per primi hanno rilasciato la copia Ultra HD Blu-ray de “I Puffi 2” sui Torrent, questo rip 1:1 è stato possibile solo grazie ad un baco delle chiavi AACS 2.0 scovato al momento esclusivamente nella copia europea del titolo in questione che ne ha consentito l’aggiramento e la conseguente copia:

AACS 2.0 is not hacked. This disc (Smurfs 2 PAL) had faulty keys that were exploited. That’s no conversion, so THIS is a real 1:1 copy. But other discs do not have this exploit.

Temiamo che l’autore dell’authoring dell’Ultra HD Blu-ray de “I Puffi 2” non stia passando un bel quarto d’ora, ma l’industria dell’Home Video può continuare (per ora) a stare tranquilla: l’AACS 2.0 non è stato crackato e i Torrent non saranno intasati da ISO 1:1 di tutti gli Ultra HD Blu-ray usciti fino ad ora.

Fonte: Redazione

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i pi

2 commenti

  1. Meno male, che ancora resiste. Altrimenti dovevamo assistere all’invasione di ISO 4K originali, ed a questo punto della novità ancora in rampa di partenza, non era bello. Xchè mercato ancora acerbo, figuriamoci se si krakka l’anticopia. E pensare che in rete c’è gente che scarica Fake 4K, credendo di scaricare originali e hanno la presunzione di dire che si vedono anche meglio. L’ignoranza purtroppo è nella totalità del Nostro paese, ed ecco xché chi ci governa fa e continua a fare il bello e il cattivo tempo, ne perdiamo anche noi appassionati, in questo campo, quando sentiamo rispoderci da “”pseudo collezionisti”” che l’AC3 e DTS sono la stessa cosa, e non fanno caso alla colonna sonora, quando ormai oggi è diventata parte integrante di un Film, del valore vicino al 90%!!! Provate a vedere Capitan America x dirne uno a caso su un Tv 55 pollici e in stereo!!!!! Uguale ad un DTS HD M.A 7.1?!?!?! No signori!!!! Lunga Vita all’anticopia e lunga vita all’appassionato che si batte giorno dopo giorno, x AVERE un Prodotto chiamato all’altezza del 4K o Full HD!!!! Xché le fette di mortadella nelle scatole dei BD, a noi appassionati non piacciono!!!! GrazieGrazieGrazie!!!!!!

    • Gian Luca Di Felice
      Gian Luca Di Felice

      Concordo! Per questo non avevamo dato la prima notizia, mentre questa ci sembrava doverosa e a tutela dei consumatori appassionati. Dobbiamo tutti pretendere la massima qualità, ma anche sostenere il mercato

Lascia un Commento