Home » Articoli » TV OLED HDR Panasonic TX-55EZ950 – La prova

TV OLED HDR Panasonic TX-55EZ950 – La prova

Introduzione

panasonic ez950 art1 - TV OLED HDR Panasonic TX-55EZ950 - La prova

E' inutile nasconderlo, era dall'abbandono della tecnologia al Plasma che gli appassionati attendevano un nuovo TV riferimento a "buon mercato" da parte di Panasonic. Il costruttore giapponese ha già prodotto un modello OLED, il noto CZ950 da 65 pollici, ma vuoi per il costo (sfiorava i 10.000 Euro), vuoi perché curvo o vuoi perché dotato di un pannello HDR di prima generazione, è rimasto relegato a una super nicchia di mercato. Senza dimenticare gli ottimi LCD Full LED AX900 e, soprattutto, DX900 (non a caso ancora a listino, nonostante sia uscito nel 2016), anch'essi piuttosto costosi, ma comunque mai…

In breve

Prestazioni SDR - 96%
Prestazioni HDR - 92%
Dotazione e Smart TV - 85%
Qualità / Prezzo - 85%

90%

Alta fedeltà cinematografica

Conclusione : Un OLED HDR con straordinarie prestazioni video e un'elettronica sopraffina. Peccato per il mancato supporto al Dolby Vision.

90
E’ inutile nasconderlo, era dall’abbandono della tecnologia al Plasma che gli appassionati attendevano un nuovo TV riferimento a “buon mercato” da parte di Panasonic. Il costruttore giapponese ha già prodotto un modello OLED, il noto CZ950 da 65 pollici, ma vuoi per il costo (sfiorava i 10.000 Euro), vuoi perché curvo o vuoi perché dotato di un pannello HDR di prima generazione, è rimasto relegato a una super nicchia di mercato. Senza dimenticare gli ottimi LCD Full LED AX900 e, soprattutto, DX900 (non a caso ancora a listino, nonostante sia uscito nel 2016), anch’essi piuttosto costosi, ma comunque mai totalmente in grado di accontentare i nostalgici del plasma, capaci sempre di individuare “lacune” (a mio modestissimo avviso, complessivamente a torto. Ma si sa, le convinzioni sono a volte dure a morire!).

Ma quest’anno non ci sono più scuse, visto che la tecnologia OLED ha dimostrato, grazie a LG, di aver raggiunto una certa maturità, smussando gran parte dei difetti di gioventù e proponendosi come attuale (e sottolineo attuale) tecnologia riferimento tra gli appassionati video più esigenti. E Panasonic, non a caso, ha deciso di presentare due serie di modelli OLED, i nuovi EZ950 ed EZ1000, con diagonali che spaziano dai 55 ai 65 pollici, prezzi compresi tra i 3.000 e i 7.000 Euro di listino e anche una versione da 77 pollici per l’EZ1000 che arriverà entro fine anno ad un prezzo che dovrebbe avvicinare i 20.000 Euro.

Panasonic OLED

Sebbene Panasonic ci abbia più volte proposto la prova del top di gamma EZ1000 da 65 pollici (l’unica diagonale al momento disponibile per questa serie), abbiamo preferito attendere l’arrivo della serie EZ950, vuoi perché disponibile anche nella più “appetibile” diagonale da 55 pollici e vuoi perché proposta al più accessibile prezzo di listino di 2.999 Euro. Senza contare che, estetica e soundbar a parte, gli EZ950 condividono praticamente la stessa dotazione tecnica e funzionale della serie maggiore EZ1000. Caratteristiche che prevedono l’integrazione di un pannello OLED WRGB di ultimissima generazione (fornito da LG, attualmente unico produttore di display OLED di grandi dimensioni) a risoluzione nativa 3840 x 2160 pixel con supporto HDR negli standard HDR10 e HLG (manca, invece, il supporto al Dolby Vision), nuovo processore video Sutdio Colour HCX2 e completo di certificazioni Ultra HD Premium, THX e ISF con relativi preset e completo menu di calibrazione. Con queste premesse, le nostre aspettative sono alte ed è giunta l’ora di scoprire insieme tutte le caratteristiche e prestazioni del nuovo OLED EZ950 da 55 pollici.

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i pi

20 commenti

  1. Che prova Direttore!! E che TV ha sfornato quest’anno Panasonic! Ma le misure calibrate sono photoshoppate? …scherzoooo!! 🙂 Purtroppo al momento non me lo posso permettere….ma che tentazione!! E comunque davvero un peccato il mancato supporto al Dolby Vision… ma perché??!!

    • Gian Luca Di Felice
      Gian Luca Di Felice

      Grazie Franco! Per la mancanza del Dolby Vision….Panasonic (così come Samsung) crede nell’HDR10+ e sarà così per ora! Vedremo alla fine chi la spunterà 😉

      • Innanzitutto complimenti per la recensione davvero esaustiva. Fastidiosa la mancata compatibilità con le tracce audio DTS e anche quella del DOLBY VISION soprattutto in prospettiva d’utilizzo H.T. con supporti Blu ray anche e soprattutto in declinazione 4K. Due mancanze davvero evitabili che spero possano essere corrette con un aggiornamento firmware.

        • Gian Luca Di Felice
          Gian Luca Di Felice

          Come dicevo già a Franco, per quanto riguarda il Dolby Vision, non credo che verrà supportato per ora (ovviamente, sperando di essere smentito), visto che Panasonic è direttamente coinvolta nello sviluppo dello standard HDR10+. Dipenderà molto dalle scelte delle major….se tutte dovessero appoggiare il Dolby Vsion e snobbare l’HDR10+, allora credo che anche Panasonic (e Samsung) dovranno fare di necessità virtù… vedremo!
          Per quanto riguarda il DTS, bisogna vedere se il chip che usa Panasonic per i suoi TV ne supporta la decodifica…solo in quel caso sarebbe eventualmente possibile un futuro supporto via aggiornamento firmware 😉

  2. Gian Luca Di Felice
    Gian Luca Di Felice

    Durante l’estate tantissimi appassionati mi hanno contattato via email (una decina anche dall’estero) per richiedere suggerimenti sulle impostazioni dell’EZ950 e ottenere le tarature dell’esemplare in prova.

    Mi permetto di riportarvi un paio di scambi avuti con alcuni di voi (uno lo lascio direttamente in inglese, visto che a quanto pare le nostre recensioni vengono lette anche dall’estero 🙂 ), perché ritengo possano tornare utili ad altri:

    “Ho deciso di infastidirla dopo aver letto la sua recensione sul TV in oggetto.
    Le chiedo umilmente, magari entrando dippiu’ nello specifico, se e dove posso intervenire sul preset: Professionale2 per elevare la qualita’ di visione sia HD che HDR.
    So che ogni pannello puo’ presentare leggere diversita’, ma le sarei grato se mi potesse illuminare.”

    Come ho spiegato nella recensione, il preset Professionale 2 è ottimo già di partenza e senza adeguati strumenti di calibrazione qualsiasi intervento sulle regolazioni rischierebbe solo di peggiorare le prestazioni. Se gradisce immagini un po’ più luminose può aumentare la voce “Illuminazione” a 35-38 (dipende da suo ambiente), mentre per tirare fuori un po’ più di dettaglio è possibile aumentare la voce nitidezza fino a 50 e attivare l’Ottimizzatore Risoluzione (anche al massimo).

    Per il resto non toccherei assolutamente nulla!! Come ha giustamente evidenziato lei, ogni esemplare presenta delle differenze (a volte davvero minime, a volte più significative) e la calibrazione serve proprio a mettere a punto le prestazioni di ogni esemplare e non esistono scorciatoie alternative.

    Se vuole davvero ottenere le massime prestazioni video dal suo nuovo EZ950 le suggerisco vivamente di contattare un calibratore della sua zona (se mi da indicazioni, posso cercare di aiutarla), altrimenti si goda il TV così com’è perché è già un bel vedere!

    “Thanks for your test about the 55ez950. I have a problem about settings on my specimen. i don’t succed in making the bare 17 in avs disc appearing. My settings are pro 1 + contrast =90 + lum =0 + gamma =2.3. I watch the tv in dark. How to make this bar appear without rising the general luminosity of the set. i was thinking about changing settings in 10 ire in gamma.
    Would you be agree to give me yours settings ?”

    First of all, do you have calibration instruments? If not, I really suggest not to touch the default settings. If you watch movies in dark environment, I suggest you use Professional 2 instead of Professional 1 (which is for day/ bright viewing). If you want the images to look a bit brighter, you could increase the illumination to 35/38 (depends on your environment) and set the gamma to 2.2 (instead of BT1886) which should give you a little more detail in the dark areas.
    That’s all…don’t touch contrast and brightness settings (the default ones are correct) and specially the 10 point gamma settings without a calibration meter and software.

    Could you also check the HDMI range of your video source and verify that it is set to HDMI “Limited”?

    Can’t help you with the exact settings I used for the EZ950, because I don’t have it anymore (I already sent it back to Panasonic) and it wouldn’t make sense, since every sample is slightly different.

  3. Egregio Dott. Di Felice,

    mi permetto disturbarla dopo aver letto la Sua ottima recensione in merito alla TV in oggetto.

    Ho letto anche alcune altre recensioni (tutte “straniere”) sul Pana, tutte piuttosto positive ma la Sua e’ quella che piu’ si e’ “sbilanciata” in favore di questo prodotto.

    Ora vorrei porLe un paio di domande con la doverosa premessa che sono un neofita assoluto nel campo e sto tentando per la prima volta di approfondire alcune questioni riguardo le ultime tecnologie sviluppatesi in questi anni. La prego percio’ di munirsi di pazienza nel rispondermi e di cercare di essere il piu’ chiaro possibile.

    Vorrei acquistare una nuova TV, di tipo OLED, e dopo lunghe ricerche ho ristretto il campo al Panasonic EZ 950 e all’LG C7V (sempre da 55″).

    1ma domanda:

    Vorrei dunque anzitutto la Sua opinione su quale dei due prenderebbe Lei, anche se sospetto che la sua preferenza ricada verso il Panasonic…non avendo tuttavia trovato recensioni degli OLED LG 2017 su Tech4u, Le chiedo ugualmente la Sua opinione nel caso avesse avuto modo di provarli/testarli e si fosse fatto una sua idea anche e soprattutto in comparazione al Pana.

    Per quanto ho letto in giro, tra recensioni ed opinioni sui forum, sembra che l’LG sia il miglior performer “all round”, diciamo il piu’ equilibrato. I punti a favore sono, rispetto al Pana:

    – supporto a Dolby Vision e Dolby Atmos oltre che HLG e HDR 10 (ed altro in arrivo, sembra…)

    – WebOS che a detta di tutti e’ di gran lunga il miglior SO per TV, sia come completezza che come facilita’ d’uso e performance

    – migliore luminosita’ di picco e minor invasivita’ dell’ABL che aiuta soprattutto coi contenuti HDR

    – comunque ottima resa dei colori ed eccellente calibrabilita’, appena un pelo solo al Pana (ma sostanzialmente parliamo di niente o comunque nulla di percepibile per l’occhio umano se ho ben capito)

    – miglior qualita’ costruttiva (materiali, design) e telecomando

    – un input lag appena migliore (qui parliamo nuovamente di differenze risibili)

    Il Pana ha dalla sua:

    – una taratura “out of the box” eccellente e che puo’ sfiorare la perfezione con apposita calibrazione professionale, grazie anche agli innumerevoli parametri su cui si puo’ agire.

    – un processore migliore che gestisce moto, upscaling e quant’altro in modo egregio (anche se alcuni riportano micro-stuttering in condizioni particolari), un gradino sopra LG (ma QUANTO esattamente? Questo fattore pesa piu’ di alcuni pro dell’LG elencati sopra?)

    – una eccellente gestione del tone mapping, una via di mezzo tra quello pessimo del Sony A1 e quello un po’ conservativo degli LG…nonostante questo, l’esperienza HDR in generale, sul Pana, viene da molti definita “underwelming”…in altre parole spesso “non colpisce”, non rende bene come quello degli LG…probabilmente a causa di un deficit nella luminosita’ di picco che si fa sentire.

    In pratica la qualita’ dell’immagine e’ un po’ migliore sul Pana, soprattutto coi contenuti di bassa qualita’ (purtroppo ancora diffusissimi in Italia…) ma d’altra parte ha anche diversi difetti, in primis il non supporto di Dolby Vision (e Atmos…) e neanche dell’HDR 10+ (a tutt’oggi…e non si sa se e quando arrivera’ con un aggiornamento firmware) e il Firefox OS che e’ stato abbandonato da Firefox stessa e con un futuro piu’ che dubbio in termini di supporto e soprattutto sviluppo da parte della stessa Panasonic…la quale ancora utilizza gli stessi menu’ dei tv di 10 anni fa…

    In sintesi la mia domanda verte su un unico grosso punto interrogativo: la migliore qualita’ offerta dal Pana in termini di calibrazione colori ed elettronica (che per altro si puo’ apprezzare solo in alcuni ambiti) e’ piu’ importante dei vantaggi offerti da LG, sopra elencati?

    2nda domanda:

    mi sono imbattuto nei nuovi “lettori Blu-ray”…e con mia grandissima sorpresa sembra che facciano di tutto e di piu’ e che la lettura dei dischi sia in realta’ l’ultima delle funzioni! Non si metta a ridere, e’ probabile che non ci abbia capito nulla e che stia per scrivere un mucchio di sciocchezze…questa domanda la sintetizzo in modo brutale:

    prendiamo ad esempio il “top del top” (per quello che ho capito), l’Oppo UDP-205: ora quello che vorrei sapere/capire e’ se questo “lettore” ha una elettronica che in pratica sostituisce quella della tv cui e’ connesso. Mi sembra infatti di aver capito che sia in grado di decodificare e “renderizzare” qualunque formato video compreso 4K HDR (qualunque protocollo) e qualunque tipo di audio (compreso Dolby Atmos). Insomma, se collego questo mostro ad una ciofeca di TV che, per es., supporti a mala pena il 4K ma senza alcun tipo di HDR, con un processore per l’upscaling ed il moto ridicolo, senza alcun supporto ai formati audio avanzati tipo Atmos,ecc. esso e’ in grado di “integrare” la tv, usandola come fosse solo una specie di monitor e di svolgere lui tutto il lavoro sicche’ possa godere dei contenuti 4K Dolby Vision + Dolby Atmos nel loro massimo splendore, restando come limiti solo quelli del pannello della tv in questione? (quindi suppongo solo la tipologia – OLED o meno – e la qualita’/taratura del colore e refresh rate…o c’e’ altro?)

    A secondo della Sua risposta, questo fattore potrebbe cambiare tutte le carte in tavola poiche’ a quel punto l’elettronica di gestione delle immagini della tv (per es. il famoso Soc X1 di Sony o l’HCX2 del Pana) ed i formati audio/video supportati avrebbero un senso molto relativo SE ci si abbinasse un “lettore” di questo tipo, e sarebbe molto piu’ importante la qualita’ del pannello e la sua calibrabilita’…o mi sbaglio? (dando per scontato che il “lettore” svolga il lavoro meglio o almeno allo stesso livello dei Soc delle migliori tv…e’ cosi’?)

    La ringrazio infinitamente per l’attenzione e la pazienza…scusandomi per il tempo che Le ho sottratto, la saluto cordialmente e resto in fiduciosa attesa di una Sua risposta!

    • Gian Luca Di Felice
      Gian Luca Di Felice

      Salve Piero, benvenuto su Tech4U e d’ora in poi Gianluca andrà benissimo! 🙂

      Mamma mia quante domande e spunti interessanti, cui cercherò di rispondere con ordine. Premesso che non ho ancora testato il C7 di LG (l’ho richiesto in prova), ho invece avuto modo di mettere mano abbastanza a lungo sull’E7 (senza però misurarlo) che condivide pannello ed elettronica col C7 (estetica e dotazione a parte, sono di fatto identici).
      Per quanto riguarda i due modelli oggetto di domanda:
      1. LG C7 supporto Dolby Vision, Smart TV webOS (la migliore è Tizen di Samsung, a mio avviso) ed estetica sono indubbiamente punti a favore. Per quanto riguarda invece il Dolby Atmos ci tornerò più avanti.
      2. Pana EZ950 taratura di partenza (specie Professionale 1 e 2), processore video, facilità e rigore della calibrazione, tone mapping HDR sono invece i punti forti di questo modello.

      Non mi risulta, invece, che l’OLED di LG abbia un picco di luminosità HDR più elevato rispetto al Panasonic (piccole differenze, nell’ordine di qualche decina di candele, sono magari imputabili ai singoli esemplari e comunque non apprezzabili durante la visione). Idem per quanto riguarda l’ABL, specie in HDR (non vedo come possa essere misurato in HDR). Ho dubbi anche sul presunto miglior input lag del modello LG (se ci sono ritengo siano ininfluenti).

      Quale scegliere? Sono entrambi ottimi televisori, su questo non ci sono dubbi. Sceglierei a occhi chiusi il Panasonic se le priorità fossero rigore e fedeltà delle immagini, mentre sceglierei LG per tutto il resto (il supporto Dolby Vision, la ricchezza della Smart TV e l’estetica).

      Per quanto riguarda, invece, il lettore, alcune disamine sono corrette, altre ASSOLUTAMENTE NO! 🙂
      1. Il lettore effettua l’upscaling e relativo processamento immagini
      2. Senza una TV HDR, niente HDR
      3. Senza una TV Dolby Vision, niente Dolby Vision
      Ne consegue che qualità del pannello, relativa calibrazione (colori, scala dei grigi, ecc…) e prestazioni HDR (specie il tone-mapping) dipendono quasi esclusivamente dal TV. La bontà di elaborazione di upscaling dipende invece dalla qualità del lettore (nel caso dell’Oppo 203/205, ma anche del Panasonic UB900, davvero ottima).

      Per quanto riguarda invece l’audio e, in particolare, il Dolby Atmos, sia il TV LG C7, che il lettore Oppo si limitano ad effettuare il pass-through o la decodifica del segnale. Senza un sistema Home Theater (o al limite una soundbar) compatibile e configurato per l’audio “a oggetti” (almeno 9 diffusori + subwoofer) si dimentichi di godere del coinvolgimento audio potenzialmente offerto da quel tipo di tracce. Per farla breve, riproducendo un film con audio Dolby Atmos tramite la sua TV, si limiterà a sentire un audio stereo o, al limite, virtual surround e nulla di più! Per sentire davvero l’Atmos (così come il DTS:X o qualsiasi traccia multicanale) serve l’Home Theater o almeno una soundbar…il supporto del TV o del lettore non potranno mai incidere in alcun modo.

      Spero di esserle stato d’aiuto e per qualsiasi altro dubbio, siamo qui! 😉

      • Grazie Gianluca, sei stato chiarissimo!

        Rispondo velocemente partendo…dal fondo

        Si, nella fretta di scrivere ho omesso quanto tu espliciti a proposito della riproduzione audio di qualita’: e’ chiaro che senza un impianto adeguato nulla e’ possibile (sto cercando di informarmi anche su quello…tornero’ senz’altro a disturbarti, in seguito, sull’argomento ).

        Quello che volevo capire e’ se posso sentire tracce Dolby Atmos (e tutta la miriade di altri formati…) anche su Tv che non ne prevedano ufficialmente il supporto (es. il Pana EZ950!)…e mi sembra che la risposta sia affermativa!?

        E’ poi preziosa l’informazione che mi dai a proposito della necessita’ che la tv supporti l’HDR (e Dolby Vision) per poterne godere i contenuti sulla stessa. Buono a sapersi!

        Infine, se ho capito bene, il lettore BR puo’ invece mettere “una pezza” sulla qualita’ dell’upscaling fornita dalla tv…e lo stesso per quanto riguarda la gestione del moto?

        Se cio’ che ho scritto e’ corretto, per fare un esempio, l’LG C7 si gioverebbe della migliore qualita’ di upscaling e gestione del moto offerti dal lettore…in questo modo di fatto annullando il “minus” prestazionale nei confronti del Sony e del Pana in questo ambito e – anzi – forse ottenendo risultati ancora migliori (con quello che costano i flagship Oppo mi aspetto un risultato strabiliante anche con sorgenti SD pessimi!!!).

        A quel punto, a favore del Pana resterebbe solo la calibrazione accuratissima dei colori (ma che comunque credo di aver compreso non si discosti in modo percettibile da quella che si puo’ ottenere sul C7 dopo una calibrazione professionale) e, piu’ rilevante, la gestione del tone-mapping. Giusto?

        Se invece si accoppiasse il lettore al Pana, questo guadagnerebbe (in modo indiretto) la possibilita’ di riprodurre contenuti Dolby Vision e Dolby Atmos (tra gli altri), colmando cosi’ la piu’ grave lacuna di questo prodotto. A favore dell’LG resterebbero il WebOS/parte smart e l’estetica/qualita’ costruttiva. E’ corretto?

        Grazie infinite per la tua disponibilita’! (P.S.: spero tu possa presto recensire il C7, sono estremamente curioso di leggere le tue valutazioni!!!)

        • Scusami, mi sono accorto solo ora di un errore di “battitura” in quello che ho scritto in fondo alla mia risposta…il Pana non potrebbe comunque riprodurre il Dolby Vision, non supportandolo la tv. A forza di scrivere Dolby X & Y mi e’ scappato automaticamente 😉

        • Gian Luca Di Felice
          Gian Luca Di Felice

          Ciao di nuovo e provo ad andare con ordine:

          1. La questione del Dolby Atmos è un NON problema, perché l’Atmos è retrocompatibile Dolby Digital e quindi viene sempre decodificato (anche dall’EZ950). Ti serve il supporto “nativo” solo in caso di collegamento a Home Theater o soundbar compatibile.
          2. Su TV come gli OLED LG o Panasonic non sarà un lettore come l’Oppo a farti la differenza in termini di upscaling. Sinceramente non credo ti serva un lettore di quella fascia. Se vuoi la compatibilità Dolby Vision potresti tranquillamente valutare il lettore LG UP970 (poi per carità, i soldi son tuoi). Se un filmato in SD è pessimo, rimarrà tale con qualsiasi lettore. Non esistono miracoli.
          3. Ti ribadisco che per riprodurre il Dolby Vision, ti servono un film in Dolby Vision, il lettore Dolby Vision e la TV Dolby Vision. Se manca uno dei fattori, non lo vedrai e ti verrà proposta la visione dell’HDR10 (obbligatorio per tutti). Quindi abbinando l’Oppo al Panasonic, NON guadagneresti il Dolby Vision.
          4. Le differenze tra l’OLED LG e Panasonic sono sostanzialmente quelle che hai elencato tu. Ripeto, stiamo comunque parlando di due ottimi televisori: certe piccole differenze sono presenti, ma serve in primis un occhio abituato ed esigente per apprezzarle davvero. Panasonic continua nel solco della sua tradizione (produrre i TV dalla migliore qualità d’immagine), LG ha fatto in questi ultimi 3-4 anni passi da gigante e il gap con la migliore concorrenza si è ormai praticamente annullato.

          • Grazie, chiarissimo.

            Si, avevo corretto l’errore a proposito del Dolby Vision sul Pana con un mio post successivo, se hai fatto caso.

            Ora ho le idee molto piu’ chiare.

            Ultimissima domanda: il lettore BR (qualunque sia, al di la’ dei top Oppo) puo’ in qualche modo provvedere all’upscaling anche con le sorgenti in streaming bypassando il Soc della tv o solo con i contenuti riprodotti da DVD, Blue-ray,ecc.? Domanda probabilmente sciocca ma mi tolgo qualunque dubbio 🙂

            • Gian Luca Di Felice
              Gian Luca Di Felice

              Cosa intendi per sorgenti in streaming? Tipo Netflix o Infinity?
              Se usi la Smart TV allora sarà direttamente la TV a fare tutto e non c’è modo di bypassare (perché, poi?)
              Per quanto riguarda i lettori, l’Oppo non ha i servizi in streaming, mentre ha un ingresso HDMI, quindi potresti collegargli un Chromecast o il set-top box di Sky e, a quel punto, sarà l’Oppo a elaborare le immagini e a effettuare l’upscaling (da configurare correttamente).
              Altri lettori (LG, Panasonic, Samsung o Sony, ad esempio) includono la Smart TV e relativi servizi in streaming e sarà direttamente il loro SoC a provvedere all’upscaling e processing immagini.
              Ma credimi, se ti stai comprando una TV di ultima generazione, non userai MAI la sorgente esterna per riprodurre i servizi in streaming, perché dalla TV è tutto molto più facile, intuitivo, veloce e non ritengo ci siano differenze apprezzabili (stiamo pur sempre parlando di streaming).

              • Perfetto. Tutto chiaro adesso!

                A tuo giudizio, senza spendere un capitale con l’Oppo 205 (o 203), quale lettore mi consiglieresti che fornisca supporto al piu’ ampio numero di formati audio (compreso Dolby Atmos), video (compreso Dolby Vision) e ottime qualita’ di upscaling/gestione del moto per le sorgenti di bassa qualita’? Tieni conto che vorrei allestire, in abbinamento al prossimo tv OLED, un Home Theater discreto…ma non da buttarci 10.000 euro per capirsi 🙂
                In pratica il classico miglior compromesso prezzo/prestazioni

                • Gian Luca Di Felice
                  Gian Luca Di Felice

                  Qualsiasi lettore Blu-ray / Ultra HD Blu-ray supporta qualsiasi formato audio (incluso l’Atmos), mentre per il supporto Dolby Vision l’unica alternativa compatibile è il lettore LG UP970 che ti ho già suggerito prima. 😉

  4. Gentile Direttore,

    sono interessato ad un tv nella fascia prezzo dei 3.000€, e sono indeciso tra questo Panasonic ez950 e l’oled LG E7 55″.
    Mi sembra di capire che il Panasonic abbia un’immagine leggermente migliore, ma LG ha il vantaggio della soundbar.
    Considerato che non sono un esperto di tv (vengo da un lcd vecchio di 12 anni) e che il 40% della visione è dedicata al gaming, quale mi consiglia?

    • Gian Luca Di Felice
      Gian Luca Di Felice

      Salve Filippo,
      la scelta dipende dalle sue esigenze e aspettative. Se le sue priorità sono rigore (nonché facilità) della calibrazione e qualità dell’immagine, allora punterei a occhi chiusi sul Panasonic. Se invece le interessa anche il supporto al Dolby Vision e una piattaforma Smart TV più ricca, allora propenderei per LG.
      L’E7 ha anche la soundbar integrata, ma non si aspetti miracoli. Se cerca un audio più “corposo” per film e videogiochi, rimanendo in casa LG prenderei una serie inferiore (tipo B7 o C7, che condividono stessi pannello, elettronica e funzionalità dell’E7) e investirei la differenza in una buona soundbar con subwoofer o un sistema home theater 😉

  5. Buona sera Direttore . Ho letto con molto interesse la prova di questo tv .Le vorrei sottoporre alcune considerazioni e chiedere , se possibile , un suo consiglio . Sono un utente “normale”, mi piace in una tv la qualità di immagine più che le varie “features” . Possiedo attualmente un tv Panasonic full hd : txLl47 et60e (del 2013) con il quale mi trovo bene , e direi che solo negli ultimi anni (con l’avvento dei canali hd delle tv generaliste stò apprezzando a pieno la qualità della tv ((oltre alla per me ottima riproduzione dei blu ray ), che ben rende a mio avviso anche i canali sd. Guardando i vari tv led in vendita attualmente ormai quasi tutti 4k , devo dire che mi pare la visione dei canali tv anche in hd sia peggiore della tv che ho (upscaling non buoni ? , pannelli più grandi? regoalzioni approssimative?) . Avrei intenzione di migliorare la tv ed acquistare un 55 pollici oled , magari restando in ambito Panasonic per la tradizionale qualità delle immagini, ma vale la pena spendere 2.500 euro (prezzo corrente della z950) per avere questa tv o dirottare es su un LG oled full hd come il 55 eg 9a7v che più o meno costa la metà? Dato che attualmente di fonti 4k sono assai scarse ? Che ne pensa di quest’ultimo tv?
    Grazie per l’attenzione

    • Gian Luca Di Felice
      Gian Luca Di Felice

      Salve Marco,
      comprare oggi un TV full HD (specie il modello OLED LG da lei citato!!!) ha veramente poco senso. Purtroppo è impossibile giudicare la vera resa di un TV all’interno di un centro commerciale (settaggi purtroppo SEMPRE totalmente sbagliati!). Le posso assicurare che se le sue visioni saranno principalmente dall’HD in su, non potrà che apprezzare la maggiore qualità dei pannelli / upscaling 4K.
      Fonti 4K assai scarse?!? Tutti i film escono ormai anche in Ultra HD Blu-ray, per non parlare di Netflix, Amazon Video, iTunes Video, Google Play Video, YouTube, ecc.. Ci sono poi anche i videogiochi sia da PS4 Pro che da Xbox One S (entrambe anche HDR) e soprattutto la nuova Xbox One X in arrivo.
      Dalla metà del 2018 dovrebbe inoltre iniziare a trasmettere anche Sky in Ultra HD (anche con HDR HLG).
      Insomma, io non avrei dubbi e farei un sacrificio (magari attendendo una promozione volantino…mi è giunta voce che a breve dovrebbe esserci un -25% da Unieuro, mi pare) 😉

      • Grazie per la veloce risposta . Volevo precisare che le mie visioni sono e penso saranno da full hd in giù , non ho sky etc (sono un troglodita …tecnologico :). Non avrò (penso)possibilità di calibrare il tv . Quindi il discorso è con l’eventuale acquisto del pana z950 55 le mie fonti abituali di visione :full hd e sd (oltre ai blu ray che sono sicuro che si vedranno meglio) si vedranno meglio rispetto al mio attuale tv? . Lo scaler Panasonic è cosi’ buono? Infine il pannello : passare da un 47 a un 55 può in se peggiorare la qualità dell’immagine? Non sono esperto come si vede e forse dico delle banalità , ma ad es . i 55 poliici 4k a led visti (anche Panasonic) nei negozi fisici avevano una visione pessima sintonizzati sui canale rai hd – In uno di questi negozi di cui conosco il proprietario ho avuto modo di togliere la “modalità negozio” , togliere colore brillante etc , abbassare retroilluminazione e fare altre poche regolazioni ma i risultati erano invariati es l’incarnato dei volti era sempre plasticoso artificiale , mentre sul mio tv pur non calibrato con sonda i volti si vedono bene eccome definiti e non artificiali . Il negoziante mi ha detto che fondamentalmente era l’amento del pannello da 47 a 55 che “sgranava” l’immagine …..

        • Gian Luca Di Felice
          Gian Luca Di Felice

          Escludo in maniera categorica che possa essere un tale limitato aumento di diagonale a fare la differenza….semmai è l’aumento di risoluzione (che quadruplica, visto che si passa dai 2 milioni di pixel del Full HD, agli 8 milioni di pixel del 4K Ultra HD). Per quanto riguarda l’incarnato, non basta purtroppo disabilitare la modalità negozio… ci sono tante altre impostazioni che possono incidere, in particolare il bilanciamento del bianco.
          Con materiale SD potrebbe vedere leggermente peggio, ma con tutto il resto (dall’HD 720p in su) il miglioramento c’è.

Lascia un Commento