Home » News » Mobile » Huawei secondo produttore smartphone Android in Europa

Huawei secondo produttore smartphone Android in Europa

smartphone marketshare 2 05 11 15 - Huawei secondo produttore smartphone Android in Europa

Secondo gli ultimi dati di mercato pubblicati dagli analisti di Kantar World Panel, nel terzo trimestre 2015 Huawei è salita al secondo posto nelle vendite smartphone Android nei 5 principali mercati europei (Gran Bretagna, Germania, Francia, Italia e Spagna). Nello stesso periodo dello scorso anno, il produttore cinese si attestava al sesto posto, dietro a marchi del calibro di LG, Sony, HTC e Motorola. Un dato che fa anche balzare Huawei sul terzo gradino del podio delle vendite smartphone in Europa, dietro a Samsung e Apple. Il tutto in un quadro che vede Huawei crescere a livello globale, con la leadership del mercato interno cinese, davanti a Xiaomi e Apple. Interessante notare come il mercato smarpthone cinese sia cresciuto del 72% nel terzo trimestre 2015, con gli iPhone 6 e 6Plus che sono risultati i due smartphone più venduti del mercato cinese.

smartphone marketshare 1 05 11 15 - Huawei secondo produttore smartphone Android in Europa

Panasonic OLED

Per quanto riguarda il mercato italiano, a settembre 2015 gli smartphone Android dominano le vendite con una quota del 76,8%, seguiti da Windows Phone al 12,6% e Apple iOS al 10%. Rispetto ad inizio anno, hanno perso quote di mercato sia Apple (che si attestava al secondo posto con il 18,3%) che Windows Phone (al terzo posto con il 13,2%), ma a favore di Apple è giusto segnalare che le vendite dei nuovi iPhone 6S e iPhone 6S Plus sono iniziate in Italia il 9 ottobre e dovremo quindi attendere i dati dell’ultimo trimestre per valutarne l’impatto sul mercato e la tendenza complessiva.

Di seguito una tabella interattiva con tutti i dati mondiali dal 2012 al 2015:

Fonte: Kantar World Panel

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i pi

Lascia un Commento