Home » Speciali » CES 2020 - Las Vegas » LG OLED serie X: 4K e 8 K con diagonali da 48 fino a 88 pollici

LG OLED serie X: 4K e 8 K con diagonali da 48 fino a 88 pollici

LG OLED 2020 evi 07 01 20 - LG OLED serie X: 4K e 8 K con diagonali da 48 fino a 88 pollici

LG annuncia al CES 2020 di Las Vegas l’arrivo della nuova gamma di TV OLED serie X. Declinata nelle serie BX, CX, GX, WX, RX e ZX, i nuovi modelli vedranno l’introduzione di due pannelli totalmente inediti: un 48 pollici a risoluzione nativa 4K Ultra HD e un 8K da 77 pollici che andrà quindi ad affiancare il modello da 88 pollici introdotto alla fine del 2019.

Sul fronte dei pannelli nessuna “rivoluzione”, con LG che prosegue con i suoi OLED WRGB, mentre le maggiori novità arrivano sul fronte dell’elettronica: la serie BX è dotata dell’Alpha 7 AI Processor di terza generazione (Gen 3) mentre tutte le altre dispongono l’Alpha 9 Gen 3 AI Processor. La serie ZX integra ulteriori ottimizzazioni per la gestione dei pannelli 8K.

LG OLED 2020 3 07 01 20 - LG OLED serie X: 4K e 8 K con diagonali da 48 fino a 88 pollici

Tutti i nuovi modelli sono dotati di ingressi HDMI 2.1 e di supporto HDR nei formati HDR10, HLG, Dolby Vision, nonché il nuovo Dolby Vision IQ in grado di ottimizzare la riproduzione HDR anche in funzione della luce ambientale (sfruttando il sensore di luminosità integrato nei TV). Continua quindi a mancare il supporto al formato HDR10+, mentre sul fronte audio ritroviamo ancora una volta il pieno supporto alla codifica Dolby Atmos. Per quanto riguarda i codec video, i nuovi serie X sono compatibili con i formati HEVC, VP9 e AV1 e la rinnovata piattaforma Smart TV webOS vede il pieno supporto ad Apple TV con accesso ad Apple TV+ e ad iTunes, nonché allo streaming AirPlay 2 e al supporto “domotico” HomeKit. Nuovi LG compatibili anche con l’applicazione Disney+ (in arrivo a fine marzo in Italia) e dotati di integrazione con gli assistenti vocali Amazon Alexa e Google Assistant.

LG ha focalizzato gran parte dell’attenzione sulla qualità dell’upscaling e delle elaborazioni ricorrendo all’intelligenza artificiale e al “deep learning”. AI Picture migliora la nitidezza e la riproduzione dei colori e i nuovi algoritmi sono in grado di riconoscere gli oggetti riprodotti a schermo, come volti o testi, per intervenire con l’elaborazione più corretta ed evitare fastidiosi artefatti. La tecnologia è, inoltre, in grado di riconoscere il tipo di contenuto riprodotto abilitando il preset di visione più adatto. Lo stesso tipo di approccio è stato riservato anche all’audio, che vede l’introduzione del nuovo algoritmo AI Sound Enhancement in grado, ad esempio, di rendere i dialoghi maggiormente intellegibili o di creare effetti surround virtuali durante la visione dei film.

LG OLED 2020 2 07 01 20 - LG OLED serie X: 4K e 8 K con diagonali da 48 fino a 88 pollici

Per quanto riguarda la corretta riproduzione dei contenuti cinematografici, LG ha adottato la nuova modalità “Filmaker Mode” che abilita automaticamente il preset “cinema” più fedele disattivando qualsiasi tipo di elaborazione dell’immagine, inclusa l'”odiata” (da parte dei registi e degli appassionati più intransigenti) compensazione del moto. Agli appassionati di videogiochi sono invece dedicati il supporto ad Nvidia G-Sync, AMD FreeSync, il Variabile Refresh Rate (grazie ad HDMI 2.1) e la nuova modalità HGiG, standard sviluppato dall’HDR Gaming Interest Group per assicurare un’ottimale esperienza di gioco in HDR.

La serie BX sarà disponibile in diagonali da 55, 65 e 77 pollici (quest’ultimo potrebbe non arrivare in Italia) con pannelli Ultra HD e processore Alpha 7 Gen 3 AI. La serie CX sarà disponibile in diagonali da 48, 55, 65 e 77 pollici con pannelli Ultra HD e processore Alpha 9 Gen 3 AI. La serie GX è disponibile in tagli da 55, 65 e 77 pollici con pannelli Ultra HD e viene definita da LG come “OLED Gallery” ed è pensata per un’installazione a parete, grazie a uno spessore complessivo ridotto ad appena 20 mm e che non ha comunque richiesto il supporto di un box esterno per elettronica e diffusori audio.

LG OLED 2020 1 07 01 20 - LG OLED serie X: 4K e 8 K con diagonali da 48 fino a 88 pollici

La serie WX “Wallpaper” è quella ultra-sottile con soundbar ed elettronica separate e sarà disponibile in diagonali da 65 e 77 pollici con pannelli a risoluzione Ultra HD, privi di supporto Nvidia G-Sync e AMD FreeSync. La serie RX è, invece, quella dotata di pannello OLED Ultra HD arrotolabile. L’unico taglio al momento disponibile sarà quello da 65 pollici ad un prezzo che dovrebbe sfiorare i 60.000 dollari.  Infine, la serie ZX disponibile in tagli da 77 e 88 pollici con pannelli a risoluzione nativa 8K.

Fonte: LG Newsroom

Condividi su:

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i più importanti mensili audio-video e quotidiani nazionali. Sono stato anche consulente per aziende di authoring DVD e Blu-ray e posseggo l’attestato “ISF Level II Certified Calibrator” per la misurazione e calibrazione di TV, monitor e videoproiettori.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

X