Home » Articoli » TV OLED HDR Panasonic TX-55EZ950 – La prova

TV OLED HDR Panasonic TX-55EZ950 – La prova

Impressioni d'uso e conclusioni

panasonic ez950 art17 - TV OLED HDR Panasonic TX-55EZ950 - La prova

Lo diciamo subito: il nuovo EZ950 è senz’alcun dubbio uno dei migliori televisori che abbiamo mai provato. Piuttosto buoni i preset di partenza (specie i Professionale) ma, visti i risultati ottenibili, non calibrarlo sarebbe un delitto! Perché è proprio con la taratura che riesce ad avere quella marcia in più che regala emozioni, specie con i Blu-ray e i film in 4K e HDR. La sintonizzazione dei canali avviene piuttosto velocemente e anche con i canali in SD l’elettronica se la cava piuttosto egregiamente (dipende molto dal livello di compressione Mpeg 2 scelta dall’emittente). Con i canali in HD è possibile ottenere un po’ più di dettaglio forzando la nitidezza (siamo arrivati anche a 50, senza notare artefatti) e attivando l’”Ottimizzatore risoluzione” (anche al massimo). Suggeriamo anche di attivare l’Intelligent Frame Creation al minimo / medio per migliorare la fluidità e la risoluzione in movimento (è comunque possibile personalizzarne l’intervento). Lasciate stare, invece, la funzione “Clear Motion” che non è altro che il “black frame insertion”, che dovebbe quindi ridurre il motion blur, ma che abbatte la luminosità e genera anche un fastidioso flickering. E ovviamente, potete sedervi dove preferite, perché i limiti di angolo di visione sono semplicemente un ricordo.

panasonic ez950 art12 - TV OLED HDR Panasonic TX-55EZ950 - La prova

Passando ai contenuti in SDR Full HD e 4K Ultra HD, accomodatevi sul divano, spegnete le luci e godetevi semplicemente la visione: colori sempre naturali ed equilibrati, dinamica spettacolare, nero – neanche a dirlo – perfetto e anche un sorprendente dettaglio alle basse luci (le informazioni ci sono davvero tutte). L’EZ950 è capace di una riproduzione straordinariamente fedele e rigorosa, nonostante l’elettronica di alcuni concorrenti riesca a tirare fuori un pelo di dettaglio in più e la risoluzione in movimento risulti ancora migliorabile. Un difetto c’è e si chiama banding. L’avevamo già notato con i segnali test con il grigio tra il 5% e il 30% e, in determinate circostanze, può emergere anche durante la visione reale. Nulla che penalizzi la visione complessiva, ma è giusto segnalarlo.

panasonic ez950 art13 - TV OLED HDR Panasonic TX-55EZ950 - La prova

Abbiamo anche effettuato prove di visione in piena luce e, sebbene non sia in grado di raggiungere la luminosità di alcuni modelli LCD, la regolazione di “Illuminazione” garantisce ampi margini anche su questo fronte, quindi non dovreste avere alcun problema anche con le visioni diurne.

panasonic ez950 art16 - TV OLED HDR Panasonic TX-55EZ950 - La prova

In HDR, con filmati a pieno schermo molto luminosi, ammetto di essere rimasto colpito dalla luminosità di alcuni modelli LCD (a cominciare dal Samsung Q8C recensito pochi giorni fa), ma non appena le immagini si fanno contrastate, più buie o con elevati picchi di “chiaro / scuro” semplicemente non c’è storia.

Gli OLED non saranno in grado di raggiungere i picchi di luminosità dei concorrenti LCD Local Dimming, ma poter riprodurre il nero assoluto e le sfumature alle basse luci come lo fa questo EZ950, mantenendo perfettamente circoscritto un punto luce, aumenta drasticamente e piacevolmente la dinamica percepita. Un cielo stellato è finalmente tale in tutta la sua intensità, senza spurie, aloni vari o attenuazioni dovute agli algoritmi di Local Dimming. Tra l’altro i colori restituiscono grande profondità e intensità. Insomma, ogni pixel è controllato individualmente e si vede, specie in HDR.

Più che discreto anche il sistema di altoparlanti integrato (i 40W complessivi dichiarati mi sembrano un tantinello ottimisti), che non potrà certamente competere con la soundbar Technics dell’EZ1000, ma comunque capace di un buon volume d’ascolto e anche estensione in frequenza. Sinceramente mi aspettavo peggio, anche se abbinerei certamente a questo TV quanto meno una soundbar di un certo pregio.

panasonic ez950 art10 - TV OLED HDR Panasonic TX-55EZ950 - La prova

Infine, un accenno alla Smart TV, completa di tutte le principali App VOD (ci sono anche le App Mediaset come Premium Play o Infinity, con Netflix e YouTube anche in HDR, mentre mancano ancora le App di Ray Play e quella di Amazon Video (quanto meno nello store che appare in Italia). Perfetto, invece, il funzionamento del DLNA per la riproduzione dei contenuti multimediali da NAS o PC.

panasonic ez950 art9 - TV OLED HDR Panasonic TX-55EZ950 - La prova

In conclusione, direi che l’EZ950 è, come qualità delle immagini, il miglior TV “cinematografico” che abbiamo mai recensito. Diciamocelo chiaramente, gli OLED di quest’anno (e non solo) sono tutti mediamente molto buoni, perché la tecnologia in sé è già un’ottima base di partenza, ma su questo EZ950 è l’elettronica di calibrazione a fare la differenza. Specie in SDR, lo si tara con qualsiasi luminosità e gamma con una facilità e una precisione disarmanti. Se cercate il rigore e la fedeltà delle immagini, siete disposti a chiudere un occhio sull’estetica piuttosto anonima, un comparto Smart TV meno ricco di altri concorrenti e non volete o potete spendere certe cifre, allora l’EZ950 farà al caso vostro, sia in SDR che in HDR. Peccato per il mancato supporto al Dolby Vision, sperando possa almeno arrivare quello all’HDR10+.

Condividi su:

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i più importanti mensili audio-video e quotidiani nazionali. Sono stato anche consulente per aziende di authoring DVD e Blu-ray e posseggo l’attestato “ISF Level II Certified Calibrator” per la misurazione e calibrazione di TV, monitor e videoproiettori.