Home » Articoli » TV Ultra HD HDR Panasonic TX-50EX780 – La prova

TV Ultra HD HDR Panasonic TX-50EX780 – La prova

Impressioni d'uso e conclusioni

panasonic ex780 11 - TV Ultra HD HDR Panasonic TX-50EX780 - La prova

L’EX780 è un televisore che fa dell’equilibrio la sua forza. Ciò che sorprende maggiormente è la qualità di partenza dei preset, che consentono in pochi minuti di godere di film in Full HD e in 4K Ultra HD ai massimi livelli. La sintonizzazione dei canali avviene piuttosto velocemente e anche con i canali in SD l’elettronica se la cava piuttosto egregiamente (dipende molto dal livello di compressione Mpeg 2 scelta dall’emittente). Con i canali in HD è possibile ottenere un po’ più di dettaglio forzando la nitidezza e attivando l'”Ottimizzatore risoluzione” (anche al massimo). Suggeriamo anche di attivare l’Intelligent Frame Creation al minimo / medio per migliorare la fluidità e la risoluzione in movimento (è comunque possibile personalizzarne l’intervento).

Essendo un pannello LCD di tipo VA, l’angolo di visione non fa gridare al miracolo e con scostamenti dal centro schermo si perde immediatamente contrasto, facendo emergere un “viraggio” verso il magenta. Molta buona, invece, l’uniformità del pannello e non abbiamo notato alcun blooming o fenomeni di banding.

Panasonic OLED

panasonic ex780 10 - TV Ultra HD HDR Panasonic TX-50EX780 - La prova

Venendo ai contenuti in SDR Full HD e 4K Ultra HD, l’immagine risulta estremamente compatta e rigorosa e l’elettronica lavora perfettamente in qualsiasi circostanza. Come da tradizione Panasonic, l’immagine è sempre molto nitida e dettagliata, ma non “razor” e in questo campo alcuni concorrenti riescono a fare di meglio. Anche la risoluzione in movimento appare perfettibile, anche se è possibile rimediare attivando l’IFC (al minimo, perché oltre interviene subito l’effetto “telenovela” e qualche artefatto di troppo). Davvero ottima, invece, la resa cromatica particolarmente naturale e mai satura. Sorprendenti il livello del nero molto contenuto e l’intervento del local dimming (ricordiamo che trattasi pur sempre di un LED Edge). Durante le scene ad alto contrasto appare del clouding, ma nulla di troppo fastidioso e, vado a memoria, mi sembra che Panasonic abbia fatto un deciso passo avanti su questo fronte rispetto al DX800 dello scorso anno. Durante la riproduzione al buio totale, le bande nere risultano leggermente sollevate, ma per essere un LCD di fascia media è davvero difficile aspettarsi di meglio (e fa anche meglio di modelli LED Edge concorrenti più costosi).

panasonic ex780 9 - TV Ultra HD HDR Panasonic TX-50EX780 - La prova

In HDR si apprezza sin da subito lo stesso equilibrio di base, anche se è inutile aspettarsi impatti dinamici da capogiro. Il picco di luminosità è medio, quindi non pretendete di rimanere “abbagliati” dal sole. I colori sono invece “carichi” al punto giusto e anche in questo caso abbiamo apprezzato il buon local dimming, anche se il livello del nero di partenza si solleva rispetto alla visione in SDR. L’ABL settato al minimo aiuta senz’altro, mentre oltre si perde troppo in picco di luminosità e complessivo coinvolgimento HDR. Al buio totale emergono i “limiti”, mentre con un po’ di luce di sottofondo e il preset Cinema HDR la visione risulta davvero piacevole e appagante. Nella sua fascia di prezzo e per essere un LCD LED Edge, rimane senz’altro uno dei migliori TV HDR che abbiamo avuto modo di testare.

panasonic ex780 12 - TV Ultra HD HDR Panasonic TX-50EX780 - La prova

Gli altoparlanti integrati sono più che sufficienti per guardare le trasmissioni TV, mentre prestano il fianco durante la visione di film (specie la gamma medio-bassa) e suggeriamo quanto meno l’integrazione di una soundbar. Infine, un accenno alla Smart TV, completa di tutte le principali App VOD (ci sono anche le App Mediaset come Premium Play o Infinity, con Netflix e YouTube anche in HDR, mentre manca ancora l’App di Amazon Video (quanto meno nello store che appare in Italia). Perfetto, invece, il funzionamento del DLNA per la riproduzione dei contenuti multimediali da NAS o PC.

panasonic ex780 8 - TV Ultra HD HDR Panasonic TX-50EX780 - La prova

In conclusione, definirei questo EX780 da 50 pollici un televisore LCD LED Edge dal prezzo giusto. Ottimo già con i preset di partenza, raggiunge la quasi perfezione in SDR grazie al completo menu di calibrazione. L’HDR è molto appagante, seppur consapevoli che spendendo di più c’è di meglio e il comparto Smart TV / multimedialità non è ricco ma offre tutto ciò che serve e soprattutto non tentenna mai.

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i pi

4 commenti

  1. Recensione davvero ottima ed esaustiva. Peccato per l’assenza del Dolby Vision. E poi non ho ben capito la questione del mancato supporto al DTS. Ma se ho l’Home Theater non avrò problemi, giusto?

  2. Gian Luca Di Felice
    Gian Luca Di Felice

    Grazie Franco! 🙂 Per quanto riguarda il Dolby Vision, considerando che parliamo di un LCD LED Edge con un picco di luminosità massimo di 620 nit, non avrebbe molto senso.
    In merito al DTS, la mancata compatibilità è del media-player integrato (quindi per la riproduzione di eventuali file con traccia DTS da USB o in streaming DLNA). Quindi se lo usassi con un impianto Home Theater o soundbar compatibili DTS, non avrai modo di sentirlo né via HDMI ARC, né via uscita digitale ottica perché non lo riconosce e quindi non effettua neppure il pass-through bitstream.
    Se vuoi rirpodurre e sentire contenuti con il DTS dovrai per forza usare una sorgente esterna 😉

  3. Sono un felice possessore del modello da 58″ e ho visto gli ottimi risultati che avete ottenuto con la taratura. Non è che mi passereste i settaggi? Non sono un grandissimo esperto e mi piace un sacco già così, però vorrei provare con i vostri.

  4. Gian Luca Di Felice
    Gian Luca Di Felice

    Ciao Neo! Premesso che il TV che abbiamo provato è già ripartito e non abbiamo salvato i settaggi, non avrebbe comunque senso passarteli, visto che noi abbiamo provato il 50 e il tuo è un 58 pollici. Ma non avrebbe senso anche a parità di modello perché non esiste un pannello perfettamente identico a un altro, il numero di ore di funzionamento incide sul suo stato e oltretutto le tarature andrebbero sempre fatte con la propria sorgente (che può influenzare il segnale).
    Comunque se non sai come effettuare una calibrazione, ti posso confermare che il preset “True Cinema” così com’è è davvero molto vicino al riferimento…vai tranquillo così e non provare a modificare i parametri principali (contrasto, luminosità, colore, tinta, bilanciamento del bianco, gamma) perché senza uno strumento di misura, rischi solo di peggiorare le cose 😉

Lascia un Commento