Home » News » Audio » Doctor Strange: dal 1 marzo in Blu-ray e 3D ma senza italiano lossless

Doctor Strange: dal 1 marzo in Blu-ray e 3D ma senza italiano lossless

doctor strange 1 28 02 17 - Doctor Strange: dal 1 marzo in Blu-ray e 3D ma senza italiano lossless

Da domani, 1 marzo, saranno disponibili le edizioni Blu-ray, Blu-ray 3D e DVD di “Doctor Strange”, l’ultimo superoe entrato a far parte dell’universo cinematografico della Marvell. Il film, diretto da Scott Derrickson e prodotto da Kevin Feige, è stato girato a Londra, New York, Kathmandu (Nepal) e Hong Kong, e vanta un cast d’eccezione che include Chiwetel Ejiofor, Rachel McAdams, Benedict Wong, Michael Stuhlbarg, Scott Adkins e Benjamin Bratt, con Mads Mikkelsen e Tilda Swinton.

doctor strange 2 28 02 17 - Doctor Strange: dal 1 marzo in Blu-ray e 3D ma senza italiano lossless

Presentate in Full HD 1080/24p, con rapporto d’aspetto originale 2.39:1, le edizioni Blul-ray e Blu-ray 3D sono però purtroppo prive di traccia doppiata italiana lossless e gli appassionati dovranno accontentarsi di un doppiaggio in DTS 5.1 (non sappiamo se full o half rate), mentre in lingua originale le edizioni includono una traccia in DTS-HD Master Audio 7.1 canali. Un vero peccato considerando che nei cinema italiani il DCP di “Doctor Strange” è stato distribuito anche con traccia doppiata in Dolby Atmos.

Di seguito tutti i dettagli e i contenuti extra delle edizioni DVD, Blu-ray e Blu-ray 3D di “Doctor Strange”:

doctor strange 3 28 02 17 - Doctor Strange: dal 1 marzo in Blu-ray e 3D ma senza italiano lossless

Fonte: Disney Italia

Condividi su:

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i più importanti mensili audio-video e quotidiani nazionali. Sono stato anche consulente per aziende di authoring DVD e Blu-ray e posseggo l’attestato “ISF Level II Certified Calibrator” per la misurazione e calibrazione di TV, monitor e videoproiettori.

5 commenti

  1. pathfinder2810

    Basta con il Dolby Digital, basta con il Dts half rate e full rate, basta con il 5.1. Il futuro e’ Dolby Atmos, Dts:X e il 7.1

  2. Gian Luca Di Felice
    Gian Luca Di Felice

    Ciao! Veramente dovrebbe già essere il presente, ma niente, le major non lo vogliono capire…per poi lamentarsi delle vendite scarse….e di un mercato che non cresce!

  3. pathfinder2810

    Ciao, hai ragione sul fatto che dovrebbe essere il presente ma tenuto conto che qua in Italia siamo anche in questo campo o settore indietro ho utilizzato il termine futuro anche perche’ tutto si evolve…. Intanto prendiamoci il primo titolo Warner in Master Audio e supportiamo le vendite…..poi vedremo il da farsi con le altre. Il dialogo continua,bisogna aver pazienza comunque ed essere molto diplomatici.Alla fine il lavoro verra’ ripagato. Chiaro e’ che anche gli altri attori devono fare la propria parte in primis chi costruisce e vende l’hardware perche’ come dicevo proprio ieri,anche ieri, stante cosi’ le cose chi sarebbe quel pazzo ha cambiare un sinto,un pre, etc etc per godere delle stesse vecchie codifiche di vent’anni fa visto che con quello gia’ in possesso e’ sufficiente?

  4. Gian Luca Di Felice
    Gian Luca Di Felice

    Eh già! Come sai, sto cercando di lavorare in tal senso… Vedremo che succede…

  5. pathfinder2810
    pathfinder2810

    Devi avere molta ma molta pazienza….forse piu’ di quella che potresti avere e immaginare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.