Home » News » Mobile » Windows 10 Continuum: lo smartphone diventa un mini-PC

Windows 10 Continuum: lo smartphone diventa un mini-PC

windows 10 continuum 29 04 2015 - Windows 10 Continuum: lo smartphone diventa un mini-PC

La Build Developer Conference 2015 è foriera di moltissime novità, per quanto riguarda Windows 10. Tra le più interessanti c’è sicuramente Windows 10 Continuum, che promette di trasformare gli smartphone in mini-PC. A presentarla è Joe Belfiore, Corporate Vice President, Operating Systems Group presso Microsoft. Continuum permetterà di collegare uno smartphone ad un display esterno, tramite HDMI, utilizzando, come sistema di controllo, mouse e tastiera. L’interfaccia delle applicazioni, universali in quanto programmate per Windows 10, permetterà di scalare automaticamente alla versione desktop, senza richiedere l’utilizzo di una versione differente da quella installata sul proprio smartphone.

windows 10 continuum 2 29 04 2015 - Windows 10 Continuum: lo smartphone diventa un mini-PC

Apparentemente la funzionalità sarà disponibile solo per i prodotti di fascia alta. La ragione è intuitivamente logica: gli smartphone dovranno gestire il collegamento video con un display esterno, e dovranno pilotare sia il display integrato, sia il monitor esterno, in maniera indipendente, in modo da poter rispondere ad una telefonata, senza smettere di visualizzare la posta, ad esempio. Per raggiungere questo scopo, Microsoft ha lavorato fianco a fianco con Qualcomm, integrando processori capaci di svolgere questo compito senza difficoltà. Si potrà quindi controllare la posta, oppure lavorare su documenti Office, con un’esperienza in tutto e per tutto identica a quella fornita da un PC desktop.

A seguire il video di presentazione:

Fonte: Microsoft

Condividi su:

Filippo Gamberini

Filippo Gamberini