Home » News » Home & Gadget » Sharp: addio Europa…ma non all’Italia

Sharp: addio Europa…ma non all’Italia

sharp1 26 09 14 - Sharp: addio Europa...ma non all'Italia

Tramite un comunicato stampa, Sharp annuncia l’abbandono del mercato europeo a partire dalla primavera del 2015, sia per quanto riguarda i prodotti audio-video, sia per quanto riguarda il mercato degli elettrodomestici. Il marchio Sharp continuerà comunque ad esistere, grazie ad accordi di licenza che consentiranno alla slovacca Universal Media Corporation (UMC) di usare il machio Sharp per i TV LCD e alla turca Vestel di utilizzare il marchio per gli elettrodomestici.

A sorpresa, l’operazione non riguarderà l’Italia (né la Russia), in cui Sharp continuerà ad operare regolarmente sia per quanto riguarda il mercato audio-video, che per quello degli elettrodomestici. La fabbrica di televisori LCD Sharp in Polonia dovrebbe passare sotto il controllo di UMC (la trattativa è ancora in corso), con Sharp che manterrà una supervisione del design e delle caratteristiche tecniche dei nuovi prodotti. I prodotti audio continueranno, invece, ad essere prodotti da Sharp stessa in Malesia, con la distibuzione e la promozione affidati ad UMC.

Per quanto concerne invece gli elettrodomestici (sono esclusi condizionatori e climatizzatori), Sharp continuerà a produrre sia in Tailandia che in Cina (frigoriferi e forni a micro-onde) e parte della produzione destinata al mercato europeo verrà affidata alle fabbriche di Vestel in Turchia (frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie e forni elettrici). La distribuzione e la promozione in Europa saranno affidati a Vestel. Questa ristrutturazione prevede, purtroppo, anche il licenziamento di circa 300 dipendenti Sharp in Europa.

sharp2 26 09 14 - Sharp: addio Europa...ma non all'Italia

Ci viene solo un dubbio: Sharp comunica che l’accordo siglato con UMC sui prodotti audio-video non riguarderà né l’Italia né la Russia e che l’azienda manterrà l’attuale assetto, ma se la fabbrica in Polonia verrà ceduta a UMC, quali televisori arriveranno nel nostro Paese? Quelli di Sharp o quelli prodotti in licenza dalla slovacca UMC?

Per maggiori informazioni: comunicato stampa (in pdf inglese)

Fonte: Sharp Corporation

Condividi su:

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i più importanti mensili audio-video e quotidiani nazionali. Sono stato anche consulente per aziende di authoring DVD e Blu-ray e posseggo l’attestato “ISF Level II Certified Calibrator” per la misurazione e calibrazione di TV, monitor e videoproiettori.