Home » News » Multimedia » Disney acquisisce Fox per 52 miliardi di dollari

Disney acquisisce Fox per 52 miliardi di dollari

disney fox evi 07 11 17 1 - Disney acquisisce Fox per 52 miliardi di dollari

Disney acquisisce Fox per 52,4 miliardi di dollari. Ve lo avevamo già anticipato qualche settimana fa e ora è diventato ufficiale. In pratica il gruppo Walt Disney ha acquisito la holding 21st Century Fox, ad esclusione delle emittenti televisive statunitensi Fox, Fox News, Fox Business, FS1, FS2 (i due canali sportivi) e Big Ten Network. Quest’ultime non state incluse nell’accordo per motivi di anti-trust e rischi di posizione dominante, visto che Disney possiede già negli Stati Uniti un gran numero di emittenti televisive (tra cui ESPN e ABC).

disney fox 1 14 12 17 1 - Disney acquisisce Fox per 52 miliardi di dollari

In compenso, entrano a far parte della galassia Disney FX Networks, National Geographic e soprattutto il gruppo satellitare Sky (tra cui la nostra Sly Italia), oltre naturalmente agli studios cinematografici 20th Century Fox, Fox 2000 e Fox Searchlight Pictures. Sul fronte streaming, l’acquisizione consente a Disney di controllare ora anche la piattaforma Hulu (non ancora disponibile in Italia, ma piuttosto popolare negli Stati Uniti).

Inutile sottolineare come l’acquisizione consenta ora a Disney di gestire franchise del calibro di X-Men, I Simpson e Avatar, a completare il quadro già ricco di titoli Marvel e Lucas Film – Star Wars e Indiana Jones. Un’operazione che consentirà a Disney di rafforzarsi a livello internazionale, soprattutto sul fronte streaming (per contrastare, in primis, Netflix) e broadcasting TV.

Per maggiori informazioni: comunicato stampa (in inglese)

Fonte: The Walt Disney Company

Condividi su:

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i più importanti mensili audio-video e quotidiani nazionali. Sono stato anche consulente per aziende di authoring DVD e Blu-ray e posseggo l’attestato “ISF Level II Certified Calibrator” per la misurazione e calibrazione di TV, monitor e videoproiettori.

6 commenti

  1. pathfinder2810

    Questa acquisizione sarà un nuovo inizio o l’inizio della fine? Fa senso che Disney abbia comprato una diretta concorrente, un altra Major…. Una Major dal glorioso passato ma che evidentemente chi l’ha amministrata ha fatto scelte sbagliate che hanno contribuito all’epilogo di questi giorni. Ma mi chiedo nel gioco forze delle Major questo se è in che modo influirà nelle varie scelte che prenderanno

  2. Gian Luca Di Felice
    Gian Luca Di Felice

    Ciao! Perché parli di “glorioso passato” e “scelte sbagliate”? Non mi pare che il gruppo 21st Century Fox, né tanto meno la controllata 20th Century Fox (gli studios) fossero amministrati male o in cattive acque….anche perché l’acquisizione non si sarebbe chiusa a ben 52 miliardi di dollari!
    L’acquisizione per Disney è prettamente strategica e i principali motivi dell’operazione li abbiamo accennati nel paragrafo conclusivo.
    Per tornare alla tua domanda iniziale, non credo sia né un nuovo inizio, né l’inizio della fine. Per Disney è indubbiamente un nuovo inizio sul fronte broadcasting e streaming internazionale, ma a noi utenti finali non dovrebbe cambiare granché….anzi probabile aumenti l’offerta di contenuti Sky e servizi annessi….

  3. Giuseppe Alba

    Perché le cose sono evidenti Gianluca.. Perché ha comprato la 20th Century Fox e non la Warner o la Universal per citare alcune Major a caso…. Ha acquistato la la Fox perché economicamente era in perdita…. E sappiamo bene che se questa emorragia non si arresta il destino è segnato.. È la dura legge del mercato..

  4. Gian Luca Di Felice

    Ciao Giuseppe. Rispetto la tua opinione, ma ti assicuro che stai sbagliando approccio. Alla Disney non interessava più di tanto la 20th Century Fox (se non magari per alcuni franchise), ma piuttosto gli asset broadcast internazionale e streaming della holding 21st Century Fox (Sky, NowTV e Hulu in primis, ad esempio…ma anche quelli ricchissimi del mercato asiatico). Non spendi 52 miliardi di dollari per acquistare un’azienda in crisi e dal destino segnato (per citare le tue parole). E non sono io a dirlo, ma tutti gli analisti!

  5. Giuseppe Alba

    Io penso che a quei livelli si acquista per un tornaconto.. Chiaro che gli asset facevano gola a Disney(ma non solo a lei)… Però è chiaro che per essersi ridotta così qualche “piccolo errore” l’avranno commesso. Tant’è che nell’ultimo periodo hanno chiuso diverse sedi che si occupavano di home entrainment (per citare un piccolo esempio) puntando tutto sullo streaming

  6. Gian Luca Di Felice

    Certo che si acquista per un tornaconto…e vale a qualsiasi livello. Il tornaconto di Disney è chiaro. Per quanto riguarda l’Home Entertainment…non guardare le dinamiche del mercato italiano…ma guarda piuttosto a livello globale in che direzione si sta andando….e capisci perché Disney ha acquistato proprio 21st Century Fox, piuttosto che altro… Ripeto: nessuna crisi o errori da parte di Fox…anzi. si è mossa talmente bene negli ultimi anni che i suoi asset sono diventati strategici, al punto da spingere Disney ad acquistarla piuttosto che tentare di rincorrere.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.