Home » News » Mobile » Pepsi Phone P1: smartphone Android con “bollicine”

Pepsi Phone P1: smartphone Android con “bollicine”

pepsi phone1 20 11 15 - Pepsi Phone P1: smartphone Android con "bollicine"

Perché Pepsi ha deciso di sviluppare uno smartphone? E perché per ora destinato esclusivamente al mercato cinese? Tra l’altro con un finanziamento in crowdfunding che prevede la raccolta di 3.000.000 di Yuan (circa 450.000 Euro) per dare il via alla produzione. In caso di mancato raggiungimento della somma prevista, i finanziatori verranno rimborsati e il progetto accantonato. Venendo alla cronaca, il nuovo Pepsi Phone P1 è uno smartphone Dual-SIM da 5,5 pollici con display LCD IPS touch-screen a risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel), dotato di SoC octa-core 32 bit MediaTek MT6592 a 1,7 GHz con 2GB di RAM e 16 GB di spazio d’archiviazione (espandibili via slot microSD).

pepsi phone2 20 11 15 - Pepsi Phone P1: smartphone Android con "bollicine"

Sul fronte connettività è previsto il supporto 4G LTE, Wi-Fi n e Bluetooth 4.0, mentre la fotocamera è da 13 mega-pixel con auto-focus e flash LED al posteriore e da 5 mega-pixel frontale. Il P1 è anche completo di sensore d’impronte digitali (sul retro) e di una batteria ricaricabile da 3.000 mAh. Il sistema operativo è affidato a una ROM personalizzata basata su Android Lollipop 5.1 siglata dido OS 6.1.

pepsi phone3 20 11 15 - Pepsi Phone P1: smartphone Android con "bollicine"

Il Pepsi Phone P1 è attualmente acquistabile in finanziamento al prezzo di 699 Yuan (poco più di 100 Euro), mentre il prezzo di listino annunciato sarà di 1.299 Yuan (circa 190 Euro). Se il finanzialmento andrà a buon fine, le prime consegne sono previste per gennaio del 2016.

Per maggiori informazioni: Pepsi Phone P1 (in cinese)

Fonte: JD Finance

Condividi su:

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice

Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i più importanti mensili audio-video e quotidiani nazionali. Sono stato anche consulente per aziende di authoring DVD e Blu-ray e posseggo l’attestato “ISF Level II Certified Calibrator” per la misurazione e calibrazione di TV, monitor e videoproiettori.