Home » Speciali » IFA Berlino 2014 » Philips presenta tre serie TV Ultra HD con Android

Philips presenta tre serie TV Ultra HD con Android

philips 12 05 04 2014 - Philips presenta tre serie TV Ultra HD con Android

TP Vision si è presentata ad IFA con una gamma davvero completa di prodotti, costituita non solo da TV, come vedremo nelle prossime news. Ovviamente la parte del leone la giocano propri i televisori. Le novità in arrivo sono tutte Ultra HD, e tutte dotate di Smart TV basata su Android Jelly Bean (4.2.2). Iniziamo da quella che si posiziona nella fascia più bassa, la serie PUS7909. Il pannello è un LCD (quasi sicuramente LED Edge), abbinato a numerose funzioni per l’ottimizzazione delle immagini. Troviamo Pixel Precise Ultra HD, 600 Hz Perfect Motion Rate Ultra, Micro Dimming Pro, Ultra Resolution e Perfect Natural Motion. E’ inoltre integrata l’Ambilight, nella versione su due lati, con la possibilità di controllare anche le lampade a LED Hue, nonché la modalità per adattare l’emissione luminosa al colore della parete, la modalità di gioco, e la modalità luminosa lounge.

philips 5 05 04 2014 - Philips presenta tre serie TV Ultra HD con Android

Panasonic OLED

La serie PUS7909 comprende anche il supporto alle sorgenti 3D, tramite occhiali passivi (è possibile anche la modalità per due giocatori a schermo intero). Come abbiamo menzionato in apertura, le funzionalità “smart” vengono gestite tramite Android (con 1,6GB di memoria integrata ed espandibile). I TV vengono distribuiti con un pacchetto di applicazioni Google preinstallate, comprendente Chrome, Search, Voice Search, Google Play Movies, Google Play Music e YouTube. Cuore della piattaforma è un processore quad-core, mentre i servizi e le applicazioni disponibili comprendono servizi VOD (come Netflix), Skype, un’applicazione per Dropbox (foto e video vengono letti in streaming dal cloud, direttamente su TV), eccetera. Per quanto riguarda i sintonizzatori TV, abbiamo un doppio DVB-T2 ed un doppio DVB-S2.

La connettività comprende Wi-Fi, Miracast, MultiRoom Client e Server (per inviare e ricevere programmi TV, in diretta o registrati, da e verso altri modelli Philips compatibili). I comandi si possono impartire tramite l’applicazione Philips TV Remote, oppure utilizzando il telecomando con puntatore, tastiera QWERTY e controlli vocali. La sezione audio dispone di una potenza di 25W (15W + 10W) RMS. Le connessioni disponibili includono 4 HDMI 2.0 (1 con HDCP 2.2), 3 USB, 1 Component, Ethernet, CI+, EasyLink (HDMI-CEC), uscita audio digitale, ingresso audio stereo e l’uscita cuffie. I tagli annunciati sono due: 49″ e 55″.

Salendo di livello troviamo la serie PUS9109, un modello di fascia superiore, sempre disponibile in due tagli differenti: 55″ e 65″. Gran parte della dotazione è in comune col i PUS7909. Il pannello LCD a LED è abbinato a Perfect Pixel Ultra HD, 1,000 Hz Perfect Motion Rate Ultra, Micro Dimming Pro, Ultra Resolution e Perfect Natural Motion. L’Ambilight è su tutti e 4 i lati, sempre con le medesime funzioni, mentre il 3D sfrutta gli occhiali attivi. Identica anche la piattaforma Smart TV, che viene però gestita da un processore più potente, denominato Hex Core. Tramite la webcam integrata è possibile utilizzare Skype ed anche i comandi gestuali, che si vanno ad aggiungere alle altre opzioni menzionate per i PUS7909. Anche la sezione audio differisce, a causa della presenza di un subwoofer wireless, utilizzato per rinforzare la riproduzione dei bassi. L’erogazione è pari a 30W (2 x 15W) + 50W per il subwoofer.

L’ultimo modello è il top della gamma Philips, ovvero la serie PUS9809. In realtà non si tratta di una novità in senso assoluto: l’annuncio risale a Luglio, ma è la prima volta che viene effettivamente mostrato in pubblico. Il taglio disponibile è solamente uno: 65″. Il pannello è un LCD dotato di retroilluminazione a LED Bright Pro. Questa soluzione è in grado aumentare il rapporto di contrasto, grazie un output luminoso che è due volte migliore di quello fornito da una retroilluminazione standard. Le immagini su schermo vengono ottimizzate mediante la tecnologia Micro Dimming Premium, che opera un ulteriore intervento migliorativo sul contrasto, per fornire neri più profondi e bianchi più brillanti. L’azione dei LED, suddivisi in 144 segmenti, lungo tutta l’area dello schermo, viene quindi gestita a seconda dei contenuti a video, mediante un’analisi continuativa delle immagini.

A gestire l’elaborazione dei segnali video è il Perfect Pixel Ultra HD, mentre l’Ultra Resolution si occupa di gestire le sorgenti a risoluzione inferiore a quella nativa. Anche la serie PUS9809 dispone di Ambilight su 4 lati e di subwoofer wireless in dotazione.

Prezzi e disponibilità dei singoli prodotti saranno annunciati prossimamente.

Fonte: Philips / TP Vision

Nicola Zucchini Buriani

Nicola Zucchini Buriani
Email: nicola@tech4u.it. Appassionato di tecnologia a 360

1 Commento

  1. Bellissimi…ovviamente la serie PUS9809 mi fa più gola…aspetto i prezzi!!!
    🙂

Lascia un Commento