Home » News » Audio » VLC per Apple TV: player multimediale “senza conversioni”

VLC per Apple TV: player multimediale “senza conversioni”

vlc appletv evi 13 01 16 - VLC per Apple TV: player multimediale "senza conversioni"

Dopo una prima fase di beta-testing avviata a novembre, VideoLAN ha rilasciato la prima versione ufficiale del suo noto player multimediale VLC per Apple TV di quarta generazione (con sistema operativo tvOS). Come per le versioni PC, MAC, Linux, iOS e Android, l’approccio degli sviluppatori è stato quello di assicurare un’ampia compatibilità di codec e container audio-video, per consentire la riproduzione dei propri contenuti su Apple TV senza bisogno di conversioni.

vlc appletv 1 13 01 16 - VLC per Apple TV: player multimediale "senza conversioni"

In sostanza, la nuova versione di VLC per tvOS riproduce i file multimediali in maniera simile a quanto assicurato dalla versione per iOS, includendo quindi anche file AVI, MKV, MOV, WMV, oltre naturalmente ai classici H.264 / Mpeg4, e con pieno supporto per capitoli, multi-tracce audio e sottotitoli (scaricabili anche al volo dalla piattaforma OpenSubtitles.org)

vlc appletv 2 13 01 16 - VLC per Apple TV: player multimediale "senza conversioni"

Sul fronte tracce audio, non sono al momento supportare le codifiche AC-3 (Dolby Digital) e DTS, mentre sono supportate le tracce in AAC (anche multicanale – Dolby Digital Plus). VideoLAN promette un supporto alle tracce Dolby Digital con futuri aggiornamenti di VLC. Una volta installato, VLC consente di riprodurre i contenuti in streaming da rete locale con supporto ai protocolli Windows Share (SMB), UPnP / DLNA, FTP Server e anche Plex server. In aggiunta, è prevista anche una sorta di funzionalità di “casting” via browser, siglata Remote Playback, che permette di riprodurre al volo contenuti “non condivisi” tramite un semplice “drag and drop” su una web-page dedicata per browser PC, MAC e iOS (con l’URL da inserire che verrà indicato direttamente dall’interfaccia VLC dell’Apple TV).

vlc appletv 3 13 01 16 - VLC per Apple TV: player multimediale "senza conversioni"

VLC per Apple TV supporta anche l’adaptive streaming, per riprodurre i contenuti in streaming dei siti con protocolli HLS, Smooth, RTSP, HTTP e FTP. Questo consente di riprodurre tramite Apple TV radio-web e anche catch-up TV. In futuro, è previsto anche il supporto per la riproduzione in streaming da servizi di archiviazione in cloud come Dropbox, OneDrive o Box.  Come per qualsiasi altra versione di VLC, anche la nuova versione tvOS per Apple TV è “open-source” e totalmente gratuita.

Per maggiori informazioni: comunicato stampa (in inglese)

Fonte: VideoLAN

Condividi su:

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i più importanti mensili audio-video e quotidiani nazionali. Sono stato anche consulente per aziende di authoring DVD e Blu-ray e posseggo l’attestato “ISF Level II Certified Calibrator” per la misurazione e calibrazione di TV, monitor e videoproiettori.