Home » News » Mobile » Microsoft investe in Cyanogen (Android)

Microsoft investe in Cyanogen (Android)

cyanogen 30 01 15 - Microsoft investe in Cyanogen (Android)

Secondo insistenti indiscrezioni in arrivo da due autorevoli testate del calibro di Bloomberg e il Wall Street Journal, Microsoft si appresterebbe ad investire in Cyanogen, il noto team di sviluppatori alla base delle versioni ultra personalizzabili e “open source” del sistema operativo Android. Le varie versioni di Cyanogen sono installate da oltre 50 milioni di utenti smartphone Android in tutto il mondo, con il team che era riuscito anche a siglare un importante partneship commerciale con OnePlus per il terminale One (svanita poi nelle ultime settimane).

Perché Microsoft dovrebbe investire in Android? Semplice, assicuare che i suoi servizi siano fruibili anche su Android. Non potendo bussare direttamente alla porta di Google (per ovvi motivi), Microsoft spera evidentemente di aggirare gli “ostacoli” affidando lo sviluppo di soluzioni al team di Cyanogen. Anche perché Microsoft sta cercando in tutti i modi di ampliare l’uso dei suoi servizi su varie piattaforme (proprio in questi giorni è stata rilasciata l’applicazione di Office anche per Android – vedi link, dopo il successo della versione rilasciata per iOS).

Al momento l’accordo non è ancora stato ufficializzato e non sappiamo quanto Microsoft abbia decido si investire in Cyanogen, né che tipo di risvolto “commerciale” possa portare questa partnership. Che Microsoft voglia in futuro dare la possibilità di installare Cyanogen sui suoi dispositivi Lumia, come alternativa a Windows Phone, ma con tutti i servizi Microsoft integrati?

Fonte: Bloomberg / WSJ

Condividi su:

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i più importanti mensili audio-video e quotidiani nazionali. Sono stato anche consulente per aziende di authoring DVD e Blu-ray e posseggo l’attestato “ISF Level II Certified Calibrator” per la misurazione e calibrazione di TV, monitor e videoproiettori.