Home » News » Automotive » Nuova Honda NSX: ibrida con 3 motori elettrici 

Nuova Honda NSX: ibrida con 3 motori elettrici 

nsx1 19 01 15 - Nuova Honda NSX: ibrida con 3 motori elettrici 

Al Salone dell’automobile di Detroit, Honda (con il brand Acura negli Stati Uniti) annuncia il ritorno di un mito degli anni ’90: la supercar NSX. La prima NSX fu disegnata da Pininfarina, commercializzata fino al 2005 e la prima supercar giapponese in grado di insidiare le prestazioni delle Ferrari di allora. Una supersportiva molto innovativa, grazie al suo telaio in alluminio e al suo motore aspirato V6 da 3 litri di cilindrata con fasatura variabile VTEC. Di quel glorioso modello è rimasta solo la configurazione di base del motore, sempre V6 (con bancate a 75 gradi) di 3 litri, ma ora dotato di alimentazione a iniezione diretta con due turbocompressori e affiancato da ben 3 motori elettrici. 

nsx3 19 01 15 - Nuova Honda NSX: ibrida con 3 motori elettrici 

La NSX è una trazione integrale (AWD – All Wheel Drive) con cambio DCT  sequenziale a doppia frizione e 9 rapporti, in cui un motore elettrico è dedicato alle ruote posteriori da 20 pollici, mentre gli altri due motori elettrici spingono le ruote anteriori da 19 pollici. Il tutto dovrebbe tradursi in una potenza complessiva (non ancora dichiarata ufficialmente da Honda) di circa 550 CV, con una una sofisticata elettronica in grado di far schizzare questo bolide da 0 a 100 km/h in meno di 4 secondi.  La centralina “Dynamic System” mette a disposizione 4 mappature del motore selezionabili dal pilota (Quiet, Sport, Sport + e Track): ognuna di esse controlla e gestisce i parametri vitali non solo della parte meccanica, ma anche del telaio e della rumorosità dello scarico. E nell’assetto più cattivo è disponibile anche il “Launch Control” (in stile Formula 1) per le partenze in pista.

nsx5 19 01 15 - Nuova Honda NSX: ibrida con 3 motori elettrici 

Come per la sua progenitrice, anche la nuova NSX può contare su una meccanica leggera e ipertecnologica, con un telaio in alluminio dotato di pianale in fibra di carbonio, elementi torsionali in acciaio e pannelli in alluminio e fibre di vetro composite. A tanta leggerezza (anche le sospensioni posteriori a controllo elettronico sono in alluminio) si abbina un baricentro particolarmente basso della vettura, dovuto in buona parte alla sistemazione dei nuovi propulsori ibridi. I freni sono in carboceramica con pinze anteriori a 6 pistoncini e posteriori a 4 pistoncini.

Inutile dire che i fari sono interamente a LED, mentre l’abitacolo molto compatto e sportivo è dominato da un ampio display LCD touch-screen e cruscotto digitale. L’arrivo sul mercato è previsto entro la fine del 2015, ad un prezzo annunciato negli Stati Uniti di circa 150.000 dollari.

Per maggiori informazioni: NSX 2015 (inglese)

Di seguito un filmato di presentazione:

Fonte: Pocket-Lint / Honda

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i pi

2 commenti

  1. Alberto Pilot

    Bella da togliere il fiato ….

    Poi il video in stile GT per la PSX è davvero fico 😀

    I Jappo quando ci si mettono ci sanno proprio fare, niente da dire 🙂

Lascia un Commento