Home » News » Ang Lee: nuovo film a 120 fps e 3D

Ang Lee: nuovo film a 120 fps e 3D

anglee 10 03 15 - Ang Lee: nuovo film a 120 fps e 3D

Il regista Ang Lee

Il regista Ang Lee annuncia che il suo nuovo film “Billy Lynn’s Long Halftime Walk” (un film drammatico ambientato durante la guerra in Iraq) sarà ripreso in 4K, 3D nativo e High Frame-Rate a 120 fotogrammi al secondo. Il regista taiwanese utilizzerà telecamere Sony F65, le stesse utilizzate, ad esempio, per le riprese di “Obilivion” o “After Earth”.

Resta a questo punto da capire in quali cinema potrà essere proiettato il nuovo film a 120 fps, visto che gli attuali proiettori digitali da cinema non sono ancora compatibili con una cadenza così elevata. Ricordiamo che al cinema i film sono proiettati a 24 fotogrammi al secondo, tranne la trilogia di “Lo Hobbit” proprosta a 48 fps e i prossimi sequel di “Avatar” anch’essi ripresi a 48 fps. Le riprese del nuovo film inizieranno ad aprile.

Fonte: Variety

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice

Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i più importanti mensili audio-video e quotidiani nazionali. Sono stato anche consulente per aziende di authoring DVD e Blu-ray e posseggo l’attestato “ISF Level II Certified Calibrator” per la misurazione e calibrazione di TV, monitor e videoproiettori.

2 commenti

  1. scappaticcileo@yahoo.com

    Ciao a tutti. Ma si intende 120 fps per ciascun occhio, oppure 120 complessivi per cui 60 fps per ciascun occhio? Visto che parliamo di cinema, mi aspetto 2 reel indipendenti, una per ciascun occhio. Fosse consumer, allora 120 fps Side by Side o Top e Bottom etc etc saprei come interpretarlo.

    • Gian Luca Di Felice
      Gian Luca Di Felice

      Ciao! Al momento non è chiaro! Sembrerebbe 120 fps per ciascun occhio, però mi pare piuttosto strano (proprio per mancanza di compatibilità con i proiettori cinema). Appena avremo più dettagli, cercheremo di capire meglio! 😉

Lascia un Commento