Home » News » JVC D-ILA N5, N7 e NX9: presentazione italiana e prime impressioni

JVC D-ILA N5, N7 e NX9: presentazione italiana e prime impressioni

jvc dila4k evi 10 10 18 - JVC D-ILA N5, N7 e NX9: presentazione italiana e prime impressioni

La scorsa settimana JVC Kenwood Italia ha organizzato presso la propria sede la presentazione ufficiale italiana della nuova gamma di videoproiettori 4K nativi e 4K con e-Shift 8K D-ILA N5, N7 e NX9. Un’occasione che ci ha consentito anche di saggiare le prestazioni delle nuove macchine e, in particolare, del top di gamma NX9 dotato di tecnologia e-Shift 8K e del nuovo entry-level N5. Non era, invece, ancora disponibile il nuovo N7 (che arriverà comunque sul mercato in contemporanea con il resto della gamma).

jvc dila4k 1 10 10 18 - JVC D-ILA N5, N7 e NX9: presentazione italiana e prime impressioni

Per l’occasione JVC Kenwood Italia ha allestito una nuova sala dotata di un ottimo schermo di proiezione DarkStar 9 da 2,7 metri di base e di un sistema Home Theater con diffusori JBL e sinto-amplificatore Harman Kardon. Dopo la presentazione di rito sulle caratteristiche e specifiche delle nuove macchine (potete trovare qui tutti i principali dettagli), siamo passati a visionare una serie di clip in 4K HDR, 1080p SDR e anche in 4K HLG tramite decoder Sky Q Platinum, cominciando dal top di gamma NX9.

jvc dila4k 7 10 10 18 - JVC D-ILA N5, N7 e NX9: presentazione italiana e prime impressioni

Clicca per ingrandire

Il primo aspetto che ci ha colpito molto positivamente è stata la velocità di aggancio dei segnali. Il cosiddetto hand-shacking HDMI è finalmente reattivo e i quasi 20 secondi richiesti dai precedenti modelli è ormai un lontano ricordo. L’NX9 di produzione (non era il pre-serie visto all’IFA 2018 di Berlino) ha dimostrato un dettaglio incredibile e anche con l’algoritmo e-Shift 8K disattivato, riesce a mettere in mostra tutta la qualità dell’ottica da 100mm (vero punto di forza rispetto ai “fratellini minori”).

jvc dila4k 4 10 10 18 - JVC D-ILA N5, N7 e NX9: presentazione italiana e prime impressioni

Ottima anche la dinamica delle immagini in HDR (solo HDR10 e HLG, quindi niente supporto per gli standard con meta-dati dinamici come il Dolby Vision o l’HDR10+), con immagini sempre ben contrastate, equilibrate, un livello del nero sorprendente e un’ottima facilità nel riprodurre i dettagli alle basse luci.

Davvero molto apprezzabile il funzionamento dell’Auto-Tone Mapping che, grazie alle informazioni di MaxFall e MaxCLL presenti nei dischi Ultra HD Blu-ray, è capace di ottimizzare automaticamente la curva del tone-mapping alle basse e alte luci in base alla color-correction applicata a uno specifico contenuto. Livello del nero, ad essere sinceri, che non raggiunge le prestazioni dei precedenti D-ILA Full HD con e-Shift 4K, ma complessivamente l’immagine ci ha appagato maggiormente (probabilmente merito anche dell’ottimo schermo di proiezione ad alto contrasto DarkStar 9).

jvc dila4k 5 10 10 18 - JVC D-ILA N5, N7 e NX9: presentazione italiana e prime impressioni

Nessun problema anche con i contenuti 4K HLG (abbiamo visto un estratto di una partita di calcio di Champions League), nonché in 1080p SDR dove la chiusura del diaframma ha contribuito non poco a contenere il livello del nero, raggiungendo quasi le prestazioni dei modelli degli scorsi anni. Una nota di merito anche per la gestione del moto, decisamente migliorata e che ha evidenziato un funzionamento sorprendente e “fluido” anche con contenuti cinematografici a 24p.

Passando all’N5, si nota subito la minore luminosità della macchina, mentre il dettaglio dei nuovi micro-pannelli D-ILA 4K da 0,69″ rimane sempre molto elevato, nonostante un’ottica da 65mm di minor pregio rispetto a quella in dotazione sull’NX9 e l’assenza dell’elaborazione e-Shift 8K. Sul micro dettaglio si notano le differenze, ma mi sarei aspettato uno “stacco” maggiore. Rispetto all’NX9, la più evidente differenza percepita riguarda sicuramente la dinamica complessiva delle immagini riprodotte (specie in HDR) e i colori, in virtù della mancanza del filtro colore che consente all’NX9 di coprire il 100% del gamut DCI-P3. Una macchina comunque molto equilibrata, dettagliata, capace di ottimo contrasto e che ha messo in luce le stesse peculiarità del fratello maggiore in termini di aggancio segnali, versatilità (memorie ottiche e banchi di calibrazione) e gestione del moto.

jvc dila4k 2 10 10 18 - JVC D-ILA N5, N7 e NX9: presentazione italiana e prime impressioni

Insomma, un primo approccio davvero molto positivo e in attesa di una prova approfondita non appena JVC Kenwood Italia riuscirà a metterci una macchina a disposizione (molto probabilmente il top di gamma NX9). Nel frattempo invitiamo tutti gli appassionati a vedere con i propri occhi i nuovi JVC in occasione delle varie dimostrazioni che si terranno presso i rivenditori nelle prossime settimane (per i dettagli potete consultare la nostra pagina eventi, dove aggiorneremo date e luoghi degli eventi).

Vi ricordiamo che i nuovi JVC N5 (sia in nero che in bianco), N7 (solo nero) e NX9 (solo nero) saranno disponibili sul mercato entro fine mese con prezzi di listino di 5.999 Euro (N5), 7.999 Euro (N7) e 17.999 Euro (NX9).

Per maggiori informazioni: gamma videoproiettori JVC

Fonte: Redazione

Condividi su:

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i più importanti mensili audio-video e quotidiani nazionali. Sono stato anche consulente per aziende di authoring DVD e Blu-ray e posseggo l’attestato “ISF Level II Certified Calibrator” per la misurazione e calibrazione di TV, monitor e videoproiettori.