Home » News » JVC BLU-Escent: proiettori laser ibridi professionali

JVC BLU-Escent: proiettori laser ibridi professionali

jvc 2 17 09 2014 - JVC BLU-Escent: proiettori laser ibridi professionali
JVC ha annunciato la prossima disponibilità dei proiettori BLU-Escent. Questi modelli, indirizzati al mercato professionali (prevalentemente il settore delle simulazioni) utilizzano la tecnologia D-ILA, LCD riflessivi, abbinata a una sorgente luminosa ibrida. Un fascio di laser blu emette luce che viene inviata verso una ruota colore, contenente fosfori gialli. La luce gialla, così ottenuta, viene poi combinata nuovamente con la luce blu, tramite riflessioni, in modo da ottenere una luce bianca. Quest’ultima viene poi convogliata verso le tre matrici D-ILA da 0,7″. I modelli annunciati sono quattro, ma in realtà si tratta di due prodotti, entrambi disponibili con differenti opzioni, per quanto riguarda l’ottica.

LA-VS2300GLA-VS2300ZG sono i modelli Full HD, mentre LA-VS2500GLA-VS2500ZG (vedi news) sono provvisti di e-shift, già visto su altri proiettori JVC. E-shift opera un’interpolazione della risoluzione nativa, simulando il risultato che si otterrebbe con matrici Ultra HD native. La differenza tra i modelli “G” e “ZG” riguarda solo l’ottica. Gli ZG sono dotati di obiettivo con un tiro fissato a 1.4 – 2.8:1 e lens-shift (±80% in verticale, ±34% in orizzontale), zoom e fuoco motorizzati. I modelli G, invece, consentono la scelta dell’ottica: le opzioni disponibili comprendono un modello con rapporto di tiro fissato a 1.0:1, 1.2:1 oppure con focale fissa.

Le specifiche riportano una luminosità compresa tra 900 e 1.100 ANSI lumen, un rapporto di contrasto pari a 18.000:1, capace di spingersi fino a 30.000:1, una latenza di 25ms (con input 1080p/60), una profondità del colore a 10 bit, un CMS a 7 assi e una durata della sorgente luminosa che può raggiungere le 20.000 ore. Gli ingressi utilizzati sono due HDMI in versione 1.4b, compatibili con sorgenti fino a 1080p/60. I modelli con e-shift possono anche sfruttare il Dual Input.

La disponibilità è prevista a partire da gennaio.

Fonte: JVC

Condividi su:

Filippo Gamberini

Filippo Gamberini