Home » News » Multimedia » Windows 10: il nuovo OS “unico” di Microsoft

Windows 10: il nuovo OS “unico” di Microsoft

windows 10 7 30 09 2014 - Windows 10: il nuovo OS "unico" di Microsoft

Microsoft ha annunciato ufficialmente il suo prossimo sistema operativo: a dispetto delle previsioni, il nuovo OS prenderà il nome di Windows 10 e sarà disponibile a partire dalla fine del 2015. La filosofia alla base di Windows 10 è sintetizzata dalla stessa Microsoft: “One product family. One platform. One store” (una sola famiglia di prodotti, una sola piattaforma, un unico store). L’idea è di unificare completamente tutte le piattaforme: l’OS sarà quindi solo uno, sia che si tratti di smartphone, tablet, PC o internet delle cose. Piattaforma unificata, dunque, ma in modo molto diverso, rispetto alla strada battuta con Windows 8.

windows 10 2 30 09 2014 - Windows 10: il nuovo OS "unico" di Microsoft

Anzitutto cambia l’aspetto esteriore, cioè l’interfaccia grafica, che somiglia molto di più a Windows 7. La scelta è assolutamente non casuale: Joe Belfiore ha spiegato che milioni di utenti stanno ancora utilizzando questo sistema operativo. Microsoft vuole che la transizione da 7 a 10 sia il più indolore possibile, in modo da evitare tutti i “traumi” causati dal passaggio da 7 a 8. Windows 10 dovrà offrire l’esperienza più adeguata ad ogni tipologia di dispositivo, adattandosi alle esigenze del momento. Ecco, dunque, la prima novità: ritorna il tasto Start, molto più simile alla versione che abbiamo conosciuto su Windows 7.

windows 10 30 09 2014 - Windows 10: il nuovo OS "unico" di Microsoft

La novità consiste nell’integrazione con Metro, che scompare come schermata di avvio. I suoi contenuti sono ora fusi all’interno del menu Start, con tiles e applicazioni visualizzate tutti insieme. I Live Tiles potranno essere ridimensionati secondo le preferenze dell’utente. E’ palese il lavoro compiuto per rendere coerente l’interfaccia: evidentemente Microsoft ha fatto tesoro delle critiche ricevute con Windows 8, dove desktop e Metro avevano interfacce completamente separate, anche a livello di interazione. Il colosso di Redmond ha apertamente affermato di non volere più quel tipo di dualità: l’interazione si baserà principalmente sull’uso di mouse e tastiera.

windows 10 3 30 09 2014 - Windows 10: il nuovo OS "unico" di Microsoft

Microsoft non ha comunque intenzione di abbandonare i controlli tramite touchscreen: le Charm bar di Windows 8 saranno trasposte anche nel 10, con diversi miglioramenti. Una novità, ad esempio, sarà costituita dalla possibilità di far comparire il pannello relativo al multitasking, con uno swipe da sinistra a destra. Si sta inoltre valutando l’ipotesi di realizzare un diverso menu Start, per tenere conto delle peculiarità dei singoli dispositivi, che possono differire notevolmente, anche come dimensioni dello schermo. Per i prodotti ibridi, come i tablet con tastiera rimovibile, sarà disponibile il Continuum Mode, che faciliterà la transizione dalla modalità tablet a quella laptop. L’obiettivo è quello di coniugare la semplicità di un tablet con le funzioni avanzate di un laptop.

windows 10 4 30 09 2014 - Windows 10: il nuovo OS "unico" di Microsoft

Altre aggiunte sono una nuova barra di ricerca universale, collocata all’interno del menu Start, con risultati provenienti anche dal web. E’ stata inoltre implementata una modalità apposita per gestire meglio il multitasking, con una visualizzazione delle applicazioni in uso che ricorda da vicino Expose di OSX. Si potranno impostare varie “scrivanie virtuali” per lavorare, ciascuna con applicazioni differenti a video, proprio come sul sistema operativo di Apple. Le applicazioni universali (le attuali per Metro) potranno essere affiancate con un massimo di quattro a video. Se invece si utilizza una sola applicazione universale, su schermo, sarà possibile visualizzarla in finestra, piuttosto che forzarla necessariamente a tutto schermo.

windows 10 5 30 09 2014 - Windows 10: il nuovo OS "unico" di Microsoft

Microsoft lancerà un “Insider Program” domani. Gli utenti iscritti potranno testare in anteprima una Technical Preview per PC, con il download per sistemi server atteso a breve. Ovviamente si tratta di una versione preliminare del sistema operativo, realizzata per ottenere un contributo diretto dagli utenti, che potranno aiutare lo sviluppo indicando i bug o gli elementi da migliorare.

windows 10 6 30 09 2014 - Windows 10: il nuovo OS "unico" di Microsoft

L’attesa per Windows 10 sarà ancora lunga, ma Microsoft ha intenzione di alleviarla rilasciando ulteriori informazioni. Il prossimo appuntamento con lo stato dei lavori è previsto per l’inizio del prossimo anno.

A seguire il video ufficiale rilasciato da Microsoft:

Fonte: The Verge

Condividi su:

Filippo Gamberini

Filippo Gamberini