Home » News » Audio » Netflix: primi film con Dolby Atmos in arrivo

Netflix: primi film con Dolby Atmos in arrivo


Netflix annuncia l’arrivo dei primi film con audio Dolby Atmos. Il debutto è previsto per oggi 28 giugno con “Okja”, il film prodotto da Netflix, diretto da Bong Joon e presentato in anteprima in occasione del Festival di Cannes. Seguiranno poi il prossimo 28 luglio “BLAME!”, il 25 agosto “Death Note” ed entro fine anno “Bright” (con Will Smith) e “Wheelman”.

Al momento lo streaming con tracce Dolby Atmos (ovviamente con core Dolby Digital Plus, n.d.r.) è supportato esclusivamente dalle Xbox One e One S (richiedeno l’installazione dell’applicazione Dolby Access e la relativa configurazione) e a breve dovrebbe arrivare anche un aggiornamento firmware per le TV OLED 2017 di LG. Oltre a una sorgente compatibile, sono richiesti un abbonamento al piano “4 schermi + Ultra HD” (11,99 Euro/mese) e, naturalmente, un sinto-amplificatore / pre-processore o una soundbar compatibili Dolby Atmos.

Il film “Okja” è stato rilasciato sulla piattaforma di Netflix qualche minuto fa e la traccia originale inglese risulta effettivamente in Dolby Atmos. La traccia italiana risulta, invece, codificata nel “solito” Dolby Digital Plus 5.1. Quindi attenzione a non farvi trarre in inganno dal loghino “Dolby Atmos” perché la codifica “a oggetti” sarà disponibile solo ed esclusivamente per la traccia originale del film.

Per maggiori informazioni: comunicato stampa

Fonte: Netflix

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i più importanti mensili e siti di tecnologia, nonché quotidiani nazionali. Sono in possesso dell'attestato "ISF Level II Certified Calibrator" (certificazione internazionale per la calibrazione video) e sono stato anche consulente per aziende di authoring DVD / Blu-ray e studi di architettura.

2 commenti

  1. la precisazione che il DOLBY ATMOS è disponibile solo per la lingua inglese è fondamentale. Tecnicamente proporre due tracce DOLBY ATMOS anche in codifica Lossy DD plus per italiano e inglese risulta essere oneroso in termini di spazio e banda attualmente disponibile per lo streaming.

    • Gian Luca Di Felice
      Gian Luca Di Felice

      Ciao! In realtà non è così! Rispetto al DD+, la banda del film in inglese con Atmos risulta esattamente la stessa (in 4K con HDR sono 15,26 Mbps come per molti altri titoli).
      I metadati degli “oggetti” necessari per la traccia Atmos pesano pochi megabyte.
      Semmai il vero costo sta nel realizzare il mix doppiato in Atmos per tutte le varie lingue. E’ quello il vero collo di bottiglia IMHO 😉
      Gianluca

Lascia un Commento