Home » News » Samsung UBD-M9500: Ultra HD Blu-ray con Tizen in USA a 399$

Samsung UBD-M9500: Ultra HD Blu-ray con Tizen in USA a 399$

samsung m9500 1 04 01 17 - Samsung UBD-M9500: Ultra HD Blu-ray con Tizen in USA a 399$

Il nuovo UBD-M9500, ultimo lettore Ultra HD Blu-ray annunciato da Samsung in occasione del CES 2017 di Las Vegas, arriverà negli Stati Unti a partire da aprile ad un prezzo annunciato di 399 dollari. Tra le principali novità introdotte dal nuovo lettore, troviamo l’integrazione del sistema operativo Tizen con relativa piattaforma Smart TV e accesso alle stesse applicazioni riservate normalmente alle TV “connesse” del gigante coreano.

Il nuovo lettore è naturalmente certificato Ultra HD Premium e in grado di riprodurre i titoli Ultra HD Blu-ray con HDR10 (non è previsto il supporto Dolby Vision), Wide Color Gamut e decodifica delle tracce Dolby Atmos e DTS:X. Il lettore è anche compatibile con i supporti Blu-ray, Blu-ray 3D, DVD e CD, oltre a poter riprodurre contenuti da periferiche USB e in streaming da servizi come Netflix o Amazon Video (entrambi in 4K con HDR) o via DLNA / UPnP.

samsung m9500 2 04 01 17 - Samsung UBD-M9500: Ultra HD Blu-ray con Tizen in USA a 399$

Il nuovo lettore M9500 è, infine, completo di funzionalità “Blu-ray-to-Mobile” che, all’interno della stessa rete casalinga, consente di effettuare lo streaming di un film su disco verso un dispositivo mobile (smartphone o tablet). Ricordiamo che oltre al M9500, arriverà anche l’UBD-M8500 che rinucia alla seconda uscita HDMI 2.0a del fratello maggiore, mentre integrerà anch’esso la piattaforma Smart TV Tizen 3.0. L’arrivo in Europa di entrambi i nuovi lettore è previsto a partire da metà aprile a prezzi ancora indicativi di 499 Euro per il M9500 e di 399 Euro per il M8500. L’attuale UBD-K8500 dovrebbe rimanere ancora a listino al nuovo prezzo di 299 Euro.

Fonte: Flatpanels HD / Redazione

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i pi

Lascia un Commento