Home » Speciali » CES 2016 - Las Vegas » Samsung: frigorifero “smart” con touch-screen da 21,5 pollici

Samsung: frigorifero “smart” con touch-screen da 21,5 pollici

samsung frigorifero 1 04 01 16 - Samsung: frigorifero "smart" con touch-screen da 21,5 pollici

Samsung presenterà al CES 2016 una nuova gamma di elettrodomestici “intelligenti” compatibili con l’ecosistema “smart home” SmartThings. Tra le novità vi saranno un forno, un forno a micro-onde, un piano cottura a induzione, una lavastoviglie e soprattutto il nuovo frigorifero a quattro porte caratterizzato dall’integrazione frontale di un display touch-screen verticale da ben 21,5 pollici a risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel). Il nuovo frigorifero sarà naturalmente connesso e completo di Hub SmatThings per il controllo di altri dispositivi “smart” e “Internet delle Cose” di casa.

samsung frigorifero 2 04 01 16 - Samsung: frigorifero "smart" con touch-screen da 21,5 pollici

L’integrazione dell’Hub SmartThings nel nuovo frigorifero è simile a quanto proposto dalla stessa Samsung per la sua nuova gamma di Smart TV SUHD 2016 (vedi news). Una volta configurato, il frigofero potrà essere utilizzato come centro di controllo per tutti gli altri dispositivi connessi di casa. Il mega-display è un vero e proprio tablet, che consente di controllare le funzionalità del frigorifero, lo stato di conservazione del cibo, ma anche di accedere al web e di ordinare la spesa (funzionalità che non sarà disponibile in tutti i paesi).

Tramite uno smartphone sincronizzato, sarà possibile controllare lo stato del frigorifero anche a distanza, nonché inviare delle note che verranno poi visualizzate sul display dai famigliari. Il frigorifero è anche completo di speaker per riprodurre musica in streaming da smartphone o tablet e con accesso a radio-web o servizi musicali come Spotify. Disponibilità e prezzo non sono ancora noti.

Fonte: Samsung Korea

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i pi

Lascia un Commento