Home » News » Foto e Ripresa » Panasonic GX80: mirrorless da 16 MP con filmati in 4K

Panasonic GX80: mirrorless da 16 MP con filmati in 4K

panasonic gx80 4 08 04 2016 - Panasonic GX80: mirrorless da 16 MP con filmati in 4K
La Lumix GX80 è l’ultima aggiunta alla gamma di mirrorless Panasonic. Il cuore di questo modello è costituito da un sensore Digital Live MOS da 16 MP. Al sensore è abbinato un nuovo processore Venus Engine capace di regolare separatamente tono, saturazione e luminosità delle immagini. Una particolarità della GX80 è l’assenza del “low pass filter”, un particolare che ha permesso di ottenere la definizione (Panasonic dichiara un 10% in più).

La sensibilità raggiunge un valore massimo di 25.600 ISO. Il sistema di messa a fuoco a contrasto dispone della tecnologia DFD (Depth From Defocus) e permette di ottenere una messa a fuoco in 0,07 secondi. I segnali digitali tra obiettivo e fotocamera vengono scambiati ad un massimo di 240 fps. Il sistema di stabilizzazione è il nuovo 5 Axis Dual I.S., il risultato della combinazione tra lo stabilizzatore ottico O.I.S. (Optical Image Stabiliser – 2 assi) dell’obiettivo e lo stabilizzatore B.I.S. (Body Image Stabiliser – 5 assi) integrato nel corpo macchina.

panasonic gx80 3 08 04 2016 - Panasonic GX80: mirrorless da 16 MP con filmati in 4K

Panasonic OLED

La GX80 è dotata di un mirino LVF (Live View Finder) caratterizzato da una risoluzione di 2,76 milioni di punti, una copertura pari al 100% del campo inquadrato e con un ingrandimento equivalente a 0,7x. Il sensore di prossimità serve all’attivazione della funzione Eye Sensor AF, che mette a fuoco la scena mentre si porta l’occhio al mirino. Il display sul retro è un 3″ “touch” con una risoluzione di 1,04 milioni di punti. Lo schermo può essere inclinato verso l’altro di 80 gradi e verso il baso di 45 gradi.

panasonic gx80 2 08 04 2016 - Panasonic GX80: mirrorless da 16 MP con filmati in 4K
I video vengono registrati a risoluzione 4K con 30 fotogrammi al secondo, oppure in Full HD a 60 fotogrammi al secondo. Sfruttando la funzione Panasonic 4K PHOTO è possibile estrapolare singoli fotogrammi dai video in 4K, salvandoli come immagini JPEG da 8 MP. GX80 dispone anche della nuova funzione Light Composition in modalità 4K PHOTO. La fotocamera è in grado di combinare diversi fotogrammi in un’unica immagine, dando maggiore peso a specifici pixel basandosi sulla loro luminosità e migliorando la resa di immagini catturate in condizioni di bassa luminosità ed elevato contrasto.

panasonic gx80 08 04 2016 - Panasonic GX80: mirrorless da 16 MP con filmati in 4K
La mirrorless è inoltre compatibile con la funzione Post Focus, che permette di cambiare l’area di messa a fuoco dell’immagine anche dopo lo scatto. L’utilizzo è semplice: dopo aver scattato in modalità Post Focus è sufficiente toccare il display nel punto in cui si desidera impostare la messa a fuoco. Viene infine introdotta la funzione 4K Live Cropping, per l’editing video direttamente dalla fotocamera. A completare la dotazione è la connettività Wi-Fi, utile per condividere gli scatti e anche per poter controllare la GX80 tramite smartphone o tablet. La disponibilità è prevista per il mese di giugno.

A seguire i prezzi di listino:

  • • 699€ per il corpo macchina (DMC-GX80EG-K/-S)
  • • 799€ per la fotocamera in kit con il 14-42mm (DMC-GX80KEGK)
  • • 1.099€ per la fotocamera in kit con il 14-140mm (DMC-GX80HEGK/S)

Fonte: Panasonic

Filippo Gamberini

Filippo Gamberini

Lascia un Commento