Home » News » Home & Gadget » Rossignol e PIQ: gli sci diventano “smart” e connessi

Rossignol e PIQ: gli sci diventano “smart” e connessi

piq rossignol ski1 15 12 15 - Rossignol e PIQ: gli sci diventano "smart" e connessi

Dopo aver sviluppato sensori di tracking per i giocatori di tennis (vedi news) e Golf, PQI annuncia ora la collaborazione con Rossignol e il rilascio del nuovo sensore dedicato agli appassionati di sci. Il sensore è dotato di accelerometro su 13 assi, giroscopio, magnetometro e sensore di pressione per assicurare il monitoraggio della velocità, l’angolo di carving, l’accelerazione e decelerazione (G Force), la rotazione, la durata dei salti, l’impatto di “atterraggio” e molte altre informazioni utili al miglioramento delle prestazioni di sciata.

Il sensore è compatibile con l’applicazione PIQ e Rossignol per dispositivi iOS (iPhone) e Android, da sincronizzare via Bluetooth o NFC. Oltre a visualizzare tutti i dati in tempo reale, l’applicazione consente di impostare degli obiettivi e anche di confrontare le proprie prestazioni con quelle di amici o sciatori professionisti. Il sensore è anche completo di un display a matrice di LED ed è naturalmente impermeabile e resistente agli urti. Il PIQ and Rossignol Ski sarà disponibile da febbraio 2016 al prezzo consigliato di 149 Euro o a 49 Euro per i possessori di un sensore da tennis o golf.

Per maggiori informazioni: PIQ and Rossignol Ski

Di seguito un filmato di presentazione:

Fonte: PQI

Condividi su:

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice

Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i più importanti mensili audio-video e quotidiani nazionali. Sono stato anche consulente per aziende di authoring DVD e Blu-ray e posseggo l’attestato “ISF Level II Certified Calibrator” per la misurazione e calibrazione di TV, monitor e videoproiettori.