Home » Speciali » IFA Berlino 2018 » Sony AF9 e ZF8: TV OLED e LCD top di gamma con X1 Ultimate

Sony AF9 e ZF8: TV OLED e LCD top di gamma con X1 Ultimate

sony af9 evi - Sony AF9 e ZF8: TV OLED e LCD top di gamma con X1 Ultimate

Sony ha svelato le TV OLED AF9 e gli LCD ZF9. Le due Serie Master, comparse in varie indiscrezioni poco dopo il CES 2018, sono ora una realtà. AF9 sarà disponibile con due modelli da 55 e 65 pollici mentre ZF9 partirà dai 65 pollici e arriverà fino ai 75 pollici del modello più grande. Il processore è tutto nuovo. Si tratta di X1 Ultimate, lo stesso chip che equipaggiava anche il prototipo 8K mostrato a gennaio.

Varie funzioni sono in comune con le TV dotate del processore X1 Extreme. Troviamo l’algoritmo Super Resolution “object-based”, che incrementa il livello di dettaglio analizzando i particolari su schermo e confrontandoli con un database per ottimizzare l’intervento. Lo stesso procedimento viene applicato anche al Super Bit Mapping 4K HDR, deputato a migliorare la riproduzione delle transizioni tra le sfumature di colore. La rimasterizzazione HDR “object-based” applica un’elaborazione simile ai contenuti in alta gamma dinamica, migliorando l’elaborazione già apprezzata sulle TV con X1 Extreme.

sony  af9 - Sony AF9 e ZF8: TV OLED e LCD top di gamma con X1 Ultimate

Sony AF9

Ovviamente Sony non ha trascurato il design. Entrambe le serie optano per soluzioni minimaliste ma con tratti distintivi differenti. AF9 evolve il design di A1. Il piedistallo centrale è ora più snello e rifinito. La TV è anche in questo caso inclinata verso il lato posteriore. Sul frontale domina lo schermo realizzato con un’unica lastra in vetro. ZF9 è invece più simile a XF90. Il retro presenta una finitura a linee oblique sul centro e vari sportelli per nascondere tutti i cavi. Il piedistallo è composto da due elementi in alluminio.

Passando alle specifiche tecniche, AF9 dispone del nuovo Pixel Contrast Booster. Dietro questo nome si cela un nuovo sistema di pilotaggio del pannello, capace, secondo Sony, di migliorare il volume colore specialmente nelle scene con elevati picchi di luminosità. Anche la sezione audio è tutta nuova. Sony ha equipaggiato gli AF9 con la tecnologia Acoustic Surface Audio+, evoluzione diretta della soluzione progettata per gli OLED A1 e AF8. I miglioramenti consistono nell’inserimento di un attuatore aggiuntivo che opera in qualità di canale centrale. Il sistema è quindi un 3.2 canali. Sony permette inoltre di impostare l’Acoustic Surface Audio+ come canale centrale di un sistema home cinema con altri due diffusori frontali e due surround.

sony zf9 - Sony AF9 e ZF8: TV OLED e LCD top di gamma con X1 Ultimate

Sony ZF9

ZF9 utilizza una retroilluminazione Full LED Array con local dimming, la migliore tipologia disponibile sul mercato. Su nuovi LCD debutta la tecnologia X-Wide Angle, progettata per migliorare l’angolo di visione ed evitare che i colori virino quando lo spettatore guarda le TV da posizioni distanti dal centro dello schermo. La gestione delle immagini in movimento è affidata nuovamente alla tecnologia X-Motion Clarity. Sony usa questo identificativo per indicare una soluzione che sfrutta la retroilluminazione in armonia con i soggetti e gli oggetti in movimento. Questa sinergia offre benefici nella riduzione del cosiddetto motion blur, la sfocatura che si crea quando le immagini si spostano velocemente a video. Dalle altre serie vengono infine riprese le tecnologie X-tended Dynamic Range Pro e Triluminos.

sony x1 ultimate - Sony AF9 e ZF8: TV OLED e LCD top di gamma con X1 Ultimate

Nessuna novità, invece, per Smart TV e HDR. Sony ha optato per l’ormai collaudata Android TV. La versione preinstallata è Oreo. I nuovi prodotti saranno quindi più aggiornati rispetto a quelli con Nougat presenti attualmente nella gamma Sony. Sempre sul versante multimediale segnaliamo la presenta di quattro ingressi HDMI 2.0b a piena banda e del nuovo SoC MediaTek MT5598. AF9 e ZF9 possono riprodurre video in HLG, HDR10 e Dolby Vision. Ottime notizie per i tecnici professionisti e gli utenti avanzati. Sony ha collaborato con CalMAN per abilitare le funzioni di calibrazione automatica. Per eseguirla è necessario utilizzare un PC, il software CalMAN, uno strumento di misura e un generatore di segnale. Abbiamo già visto – ed apprezzato – queste funzioni su televisori Samsung e Panasonic. Siamo quindi lieti che sempre più marchi si appoggino a CalMAN per integrare strumenti così utili.

Disponibilità e prezzi saranno annunciati prossimamente.

A seguire i video di presentazione:

AF9

ZF9

Fonte: Sony

Condividi su:

Filippo Gamberini

Filippo Gamberini