Home » News » Mobile » LG OLED TV “arrotolabili”: addio videoproiezione?

LG OLED TV “arrotolabili”: addio videoproiezione?

lgpoled1 07 11 14 - LG OLED TV "arrotolabili": addio videoproiezione?

Prototipo P-OLED arrotolabile da 18 pollici

LG Display continua ad investire sugli OLED ed i P-OLED (Plastic OLED), ovvero gli OLED flessibili. Dopo le prime applicazioni P-OLED in ambito smartphone con il G-Flex e smartwatch con il G Watch R, la multinazionale coreana svela ora la strategia di sviluppo per i prossimi anni, con l’obiettivo di arrivare a proporre una TV “arrotolabile” di grandi dimensioni entro la fine del 2017. Negli ultimi tempi, gli ingegneri LG hanno messo a punto nuove soluzioni produttive che hanno consentito di aumentare la produttività e abbassare i costi dei P-OLED. La nuova tecnologia produttiva è stata siglata “Roll to Roll” e, oltre a contenere i costi, consente anche di aumentare ulteriormente la flessibilità dei pannelli.

lgpoled3 07 11 14 - LG OLED TV "arrotolabili": addio videoproiezione?

Entro il 2016, LG prevede di introdurre smartphone “pieghevoli” e dispositivi indossabili con display “braccialetto”, ma anche tablet dotati di P-OLED, nonché computer portatili totalmente touch-screen e “ripiegabili” e pannelli flessibili dedicati al mercato automobilistico (in grado di seguiro il design dei cruscotti).

lgpoled2 07 11 14 - LG OLED TV "arrotolabili": addio videoproiezione?

Entro il 2017 e oltre, sarà poi il turno di tablet arrotolabili e di mega-TV arrotolabili come uno schermo per videoproiezione. Una strategia davvero molto ambiziosa che potrebbe portare, in un futuro neppure troppo lontano, alla scomparsa della videoproiezione casalinga (anche se molto dipenderà dai costi e dalla maturità qualitativa che LG riuscirà a raggiungere da qui al 2020).

Per maggiori informazioni: LG Display P-OLED

Fonte: LG Display Newsroom

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice

Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i più importanti mensili audio-video e quotidiani nazionali. Sono stato anche consulente per aziende di authoring DVD e Blu-ray e posseggo l’attestato “ISF Level II Certified Calibrator” per la misurazione e calibrazione di TV, monitor e videoproiettori.