Home » News » Audio » LH Labs Geek Pulse: super DAC “per tutti”

LH Labs Geek Pulse: super DAC “per tutti”

geek1 19 09 14 - LH Labs Geek Pulse: super DAC "per tutti"

Design preliminare. La versione definita dovrebbe risultare molto diversa (vedi aggiornamento in fondo alla notizia)

Chi conosce Light Harmonic avrà sicuramente sentito parlare del loro Da Vinci DAC, considerato tra i migliori convertitori audio digitale-analogico al mondo e dal prezzo non di certo popolare di circa 20.000 Euro (è disponibile anche la versione Dual da circa 30.000 Euro). Non contenti, hanno recentemente annunciato anche il Sire DAC, ancora più evoluto e completo di 5 anni di aggiornamenti hadrware garantiti ad un prezzo da sceicchi: 100.000 Euro. A parte queste “Ferrari” della riproduzione audio da PC, Light Harmonic e il suo presidente e ingegnere capo Larry Ho hanno creato lo spin-off LH Labs per lo sviluppo e la produzione di una gamma di DAC a prezzi decisamente più “alla portata di tutti”.

La filosofia è quella di raccogliere fondi in crowdfunding, finalizzati allo sviluppo di prodotti audio dal miglior rapporto qualità / prezzo possibile. E’ nata così la linea di convertitori Geek, con il DAC portatile Geek Out – compatibile con file musicali fino a 384kHz / 32bit e DSD 128 – frutto del primo crowdfunding su Kickstarter e ora regolarmente in vendita con prezzi a partire da 199 dollari (vedi link).

Ma Larry Ho e il suo team non si sono accontentati e hanno lanciato lo scorso anno un nuovo crowdfunding su Indiegogo per lo sviluppo dei nuovi DAC “casalinghi” con amplificatore cuffie Geek Pulse. L’obiettivo iniziale prevedeva una raccolta di 38.000 dollari, ma l’aspettativa degli appassionati è stata tale da raggiunge oltre 1 milione di dollari di finanziamento. Un successo clamoroso (per un prodotto comunque di “nicchia”) che ha indotto LH Labs a sviluppare tre prodotti Geek Pulse: la versione standard Geek Pulse, il Geek Pulse X in configurazione dual-mono con uscite RCA e bilanciate XLR e il Geek Pulse S anch’esso dual-mono ma privo di uscite bilanciate. Grazie ai fondi raccolti, sono stati poi sviluppati due alimentatori separati (Geek LPS e LPS 4), il ricevitore Bluetooth Geek Blue per lo streaming wireless da dispositivi mobili compatibili e i cavi USB LightSpeed Jr. e LightSpeed 2G.

Tutti i Pulse utilizzano convetitori ESS Sabre 32 ESS9018K-2M, con le versioni X e S che ne integrano due in configurazione dual-mono. I pulse accettano segnali audio da USB asincrono (affidato a un chip XMOS), da ingresso ottico TOSLINK, da doppio ingresso coassiale RCA e da ingresso AES/EBU e integrano doppi clock a basso jitter TCXO con alimentazione dedicata. E’ disponibile anche un’edizione speciale che fa uso di 2 clock audio Crystek Femto. Il tutto è accompagnato da un amplificatore cuffie in pura “Classe A” da 3.000 mW (con gain selezionabile) e impedenza di 0,47 Ohm. Tutti i Pulse sono compatibili con file audio non compressi fino a campionamenti di 384kHz / 32 bit, nonché i DSD via USB asincrono fino a 6,1 MHz (insomma qualsiasi file audio, che sia in semplice Mp3, qualità CD, qualità Master Audio, DXD o di origine Super Audio CD).

geek5 19 09 14 - LH Labs Geek Pulse: super DAC "per tutti"

Tutti i nuovi Pulse sono, inoltre, dotati di algoritmo DSP “3D Awesomifer”, che promette un ascolto in cuffia più naturale, con la percezione di una riproduzione proveniente da davanti e non dal centro (come se foste di fronte ad un vero impianto Hi-Fi). I Pulse sono accreditati di un rapporto segnale/rumore (SNR) di 116dB, con una distorzione (THD+N) inferiore a 0,003%, ma dalle prime misure effettuate dallo stesso Larry Ho su un esemplare di pre-serie del Pulse X, i risultati sono addirittura superiori con una distorzione di 0,0014 (THD+N), un rapporto SNR che sfiora i 118dB, una risposta in frequenza assolutamente lineare e un cross-talk di 123dB per canale (vedi link).

I nuovi Pulse hanno caratteristiche costruttive, funzionali e tecniche con un rapporto qualità/prezzo eccezionale e inimaginabile fino a poco tempo fa: si parte dai 499 dollari del Geek Pulse, fino ai 699 dollari del top di gamma Geek Pulse X (cui aggiungere 119 dollari per l’eventuale upgrade “Femto Clock”). Rispetto ai piani iniziali, le consegne dei primi DAC Geek Pulse sono state ritardate di qualche mese a causa di richieste che hanno superato i 2.000 pezzi, ma dovrebbero iniziare tra poche settimane e stiamo anche noi attendendo un Geek Pulse X con Femto Clock e alimentazione separata Geek LPS, che proveremo a fondo.

Per maggiori informazioni: Geek Pulse e specifiche tecniche

Di seguito un filmato di presentazione:

Fonte: LH Labs / Redazione

Aggiornamento: Ci è stato inviato poco fa un rendering del design che ha vinto il contest promosso da LH Labs per la scelta dell’estetica dei nuovi DAC Geek Pulse (nello specifico il Pulse X con l’alimentatore opzionale Geek LPS). Il mini-display che vedete sul frontale sarà un OLED.

geek6 19 09 14 - LH Labs Geek Pulse: super DAC "per tutti"

Condividi su:

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i più importanti mensili audio-video e quotidiani nazionali. Sono stato anche consulente per aziende di authoring DVD e Blu-ray e posseggo l’attestato “ISF Level II Certified Calibrator” per la misurazione e calibrazione di TV, monitor e videoproiettori.