Home » News » Multimedia » Sony compra OnLive, che verrà chiuso il 30 aprile

Sony compra OnLive, che verrà chiuso il 30 aprile

onlive1 03 04 15 - Sony compra OnLive, che verrà chiuso il 30 aprile

Con una mossa a sorpresa, Sony Computer Entertainment annuncia l’acquisizione della piattaforma di cloud-gaming OnLive. La piattaforma alla base delle Steam Machine e disponibile su varie piattaforme Smart TV, come webOS di LG o Android di Philips (ma mai arrivata in Italia), non navigava ultimamente in buone acqua e Sony ne ha deciso l’acquisizione per assicurarsi i breveti e l’infrastruttura. Sony è, infatti, già attiva nel mercato cloud-gaming grazie all’acquisizione della piattaforma Gaikai (avvenuta nel 2012 per 380 milioni di dollari) e poi rilanciata come PlayStation Now.

playstationnow 03 04 15 - Sony compra OnLive, che verrà chiuso il 30 aprile

Sony ha deciso la chiusura di OnLive, che avverrà il prossimo 30 aprile. Fin d’ora, OnLive non accetta più iscrizioni e tutti i dati dei giocatori verranno eliminati entro fine mese. Tutti i giochi Steam acquistati rimarranno invece archiviati su Steam. Con questa acquisizione, Sony diventa di fatto monopolista del mercato cloud-gaming (se si esclude Nvidia con la sua piattaforma GRID) ed è molto probabile che PlayStation Now sia destinata a diventare la Netflix del gaming in streaming. Ricordiamo che la piattaforma PlayStation Now è ufficialmente supportata da Sony per le sue console (PS4, PS3, PS Vita, PS TV), Smart TV Android TV, lettori Blu-ray 2015 e da Samsung per le sue Smart TV 2015 con Tizen, anche se in Italia il servizio non dovrebbe arrivare prima del 2016.

Per maggiori informazioni: comunicato OnLive

Fonte: OnLive

Gian Luca Di Felice

Gian Luca Di Felice
Email: gianluca@tech4u.it. Amministratore e direttore di Tech4U. Appassionato di musica, cinema e informatica, ho collaborato con i pi

Lascia un Commento