Home » News » Samsung: tutte le novità dei TV Q9FN e dei QLED 2018

Samsung: tutte le novità dei TV Q9FN e dei QLED 2018

samsung qled 2018 evi - Samsung: tutte le novità dei TV Q9FN e dei QLED 2018

Samsung ha recentemente organizzato un seminario tecnico a Milano per mostrare i nuovi QLED TV. Le novità in arrivo sono numerose e coinvolgono praticamente tutti gli aspetti, dalla qualità delle immagini alla smart TV, dall’installazione in ambiente alla gestione di HDR. Tutti i QLED sono LCD dotati di quantum dot. Questi ultimi sono composti da nanocristalli con una dimensione inferiore rispetto a quella dei modelli 2017. I nanocristalli verdi misurano ora 1,5 nm mentre quelli rossi hanno un diametro di 1,1 nm. Le migliorie apportate dovrebbero tradursi in colori più puri e in un gamut più ampio.

Sulla serie Q9FN torna la retroilluminazione Full LED, assente l’anno scorso sui top di gamma e qui riproposta con vari miglioramenti. Le prime impressioni indicano un livello del nero che sembrerebbe sensibilmente più basso, grazie anche a un nuovo sistema per il contenimento del blooming. Samsung gestisce il local dimming concentrando la retroilluminazione al centro e attenuandola verso i bordi, in concomitanza con la transizione dal chiaro al nero. In questo modo si notano meno gli aloni che possono crearsi a causa del local dimming stesso. Samsung non dichiara ufficialmente il numero di zone: dovrebbero comunque aggirarsi intorno alle 500 circa.

samsung qled 2018 - Samsung: tutte le novità dei TV Q9FN e dei QLED 2018

Anche l’angolo di visione sembra migliorato in maniera sostanziale. I colori dovrebbero virare solo se visti da angoli più pronunciati e anche il nero appare più sbiadito solo se guardato da posizioni più difficili rispetto ai QLED 2017. Altro dettaglio degno di nota è la gestione delle bande nere. In passato le tv samsung permettevano, in alcuni casi, di spengere la retroilluminazione in corrispondenza delle suddette bande nere. Questa possibilità torna sui Q9FN e ci risulta molto gradita, perché permetterà di seguire i film senza distrazioni dovute al livello del nero sollevato in quelle porzioni di schermo.

La scala dei grigi viene ora gestita dal processore video in modo più graduale, combinando una maggiore luminosità dove serve con la necessità di preservare i dettagli sulle basse luci. Per quanto riguarda i picchi di luminosità, i top di gamma dovrebbero arrivare a circa 2.000 nits. Le funzionalità inedite sono numerose. Iniziamo con il One Invisible Connection, il cavo semi-trasparente che nella versione 2018 si evolve. Sui nuovi modelli è infatti capace di trasportare anche l’alimentazione. Basta quindi collegare la presa di corrente al box esterno (ancora presente e ora più alto) e passare il One Invisibile Connection dal box alla TV. Quest’ultima si alimenta direttamente tramite il box. La lunghezza del cavo è di 5 m ma come opzione si può acquistarne uno da 15 m.

samsung qled 2018 3 - Samsung: tutte le novità dei TV Q9FN e dei QLED 2018

I QLED 2018 sono anche provvisti di Ambient Mode, una modalità totalmente nuova che fornisce funzioni differenti quando le TV non vengono usate. Attivando l’Ambient Mode si trasformano i QLED in schermi capaci di mostrare sfondi di vario tipo o di mimetizzarsi con la parete posta dietro i televisori. Si scatta una foto con lo smartphone, si invia alle TV e queste ultime la adattano per generare l’illusione che lo schermo sia una finestra circondata da una sottile cornice. Sul display vengono mostrate informazioni di vario tipo a seconda dell’utente collegato al momento, riconosciuto dai QLED tramite lo smartphone abbinato.

Lo smartphone viene utile anche per completare la configurazione iniziale dei prodotti. Tramite l’app SmartThings si possono completare tutti i passaggi in modo semplice e rapido. Anche le password del Wi-Fi e di alcuni servizi passano direttamente dal telefono alle TV. Purtroppo l’app non permette di farlo con tutte le applicazioni presenti sui televisori: Samsung sta cercando di ampliare il numero di servizi supportati tramite appositi accordi. La ricerca dei contenuti è ora unificata: un’unica pagina raccoglie i risultati e permette di avviare la visione di canali TV e applicazioni.

samsung qled 2018 2 - Samsung: tutte le novità dei TV Q9FN e dei QLED 2018

L’aspetto dove i QLED sembrano eccellere è la gestione dei videogiochi. Le novità introdotte sono molte e quasi tutte di notevole portata. L’input lag è stato ridotto e dovrebbe attestarsi a circa 15 ms. I TV dalla serie NU8000 in su possono visualizzare segnali in Full HD a 120Hz. Viene inoltre assicurata la compatibilità con il Variable Refresh Rate, utile per sincronizzare le immagini generate dalle GPU di PC e console con il refresh rate degli schermi. In questo modo fenomeni come tearing e stuttering vengono eliminati. La modalità gioco si può attivare automaticamente ed è in grado di capire se tramite console si sta visualizzando un film, serie TV o un gioco.

Tutti i TV Samsung 2018 supporteranno il formato HDR10+ anche tramite HDMI 2.0. Il marchio coreano ha mostrato alcune demo con lettori Ultra HD Blu-ray. Si potrà quindi sfruttare il formato con metadati dinamici non solo tramite Amazon ma anche con sorgenti esterne. Per il momento non si parla di prezzi di listino mentre l’uscita dovrebbe essere prevista entro il mese di aprile

Fonte: Samsung/Redazione

Condividi su:

Filippo Gamberini

Filippo Gamberini